Karate Cisliano: il 19 gennaio l’evento “Quella del karate è una storia d’amore”. Cittadinanza onoraria al Maestro Consiglio Galati.

Karate Cisliano: il 19 gennaio l’evento “Quella del karate è una storia d’amore”

E’ venerdì 19 gennaio il giorno delle celebrazioni per il Maestro Consiglio Galati e per tutto il Karate Cisliano: l’associazione propone infatti alle 21 all’auditorium Magenti, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, l’evento «Quella del karate è una storia d’amore», serata totalmente dedicata all’arte marziale, della quale saranno raccontati la storia, gli aneddoti più curiosi, la filosofia ed il profondo significato legato ad ogni gesto.

La cittadinanza onoraria al Maestro Consiglio Galati

Spiegano i promotori: «Cercheremo di rispondere a domande come “che cos’è il Karate?” e di capire le motivazioni che spingono a praticare il karate con grande passione anche dopo 20, 30 anni! E, ovviamente, parleremo di noi, Karate Cisliano, ma soprattutto sarà un grande momento per festeggiare il nostro Maestro, il quale riceverà un riconoscimento per la sua cittadinanza onoraria». Il provvedimento dell’Amministrazione comunale è stato infatti approvato all’unanimità e annunciato durante la seduta del consiglio del 15 dicembre.

Leggi anche:  A Livigno il Torneo di rugby più alto d’Europa FOTO

A novembre la vittoria della Coppa Italia

Un giusto riconoscimento ad un Maestro che in 38 anni di attività a Cisliano ha cresciuto intere generazioni di atleti. Facendo crescere tanti ragazzi umanamente ma anche, naturalmente, dal punto di vista sportivo: l’ultimo grande successo del Karate Cisliano nel novembre 2017 a Canneto sull’Oglio, dove la società ha ottenuto il primo posto di categoria alla terza Coppa Italia, grazie ad un bottino complessivo di sei ori, cinque argenti e un bronzo.