LEGNANOMaurizio Salese dietro la scrivania e Giampiero Erbetta in panchina: il mancato approdo alla Serie D è già stato dimenticato da Giovanni Munafò, presidente dell’Associazione Calcio Legnano.

A poche ore dalla chiusura del campionato 2017-2018, il patron lilla ha già dato il “via” alle grandi manovre in vista della stagione futura, assicurandosi le prestazioni del nuovo direttore sportivo e del nuovo allenatore.

Il ritorno del “diesse”

Con grande celerità, Munafò ha messo nero su bianco l’accordo che lega all’AC Legnano due personaggi conosciuti ed apprezzati nel mondo del calcio dilettantistico, ma non solo.

Quello di Maurizio Salese è, di fatto, un ritorno: nella stagione 2013-2014 contribuì all’allestimento del Legnano che giunse alla fase nazionale dei play off  di Eccellenza.

Di lui si ricorda, oltretutto, anche la militanza in maglia lilla, come giocatore, negli anni Ottanta.

Esperienza e competenza

Non ha bisogno di presentazioni, invece, Giampiero Erbetta, uno degli allenatori più esperti e competenti attualmente in circolazione.

Leggi anche:  L’amore al tempo del…pallone, dal campo la romantica proposta di Pesenti VIDEO

Nato il primo gennaio del 1954, il nuovo mister del Legnano ha guidato la sua prima squadra “senior” nella stagione 1985-1986 a Dormelletto in Promozione.

Successivamente ha allenato Iris Borgoticino (Serie D), Borgomanero (Eccellenza e Serie D), Iris Oleggio (Eccellenza e Serie D), Sparta Novara (Serie D), Verbania (Eccellenza e Serie D), Mezzocorona (Lega Pro), Valle d’Aosta (Serie D).

La sua ultima esperienza risale alla stagione 2016-2017 alla guida del Fenegrò, società nella quale ha operato proprio di fianco a Salese.

Giampiero Erbetta, nuovo allenatore del Legnano