La gioia di giocare, insieme, al di là delle diversità. Atleti con e senza disabilità che giocano insieme condividendo emozioni ed esperienze fuori e dentro il terreno di gioco, atleti tecnicamente e
atleticamente più dotati che “prendono per mano” altri ragazzi accompagnandoli in un cammino che va oltre al solo ambito sportivo. Uno scenario che si è ripresentato Sabato 9 dicembre
2017 al centro sportivo Superga di Vigevano dove ospiti della locale società sportiva , si sono confrontate numerose compagini nel secondo Meeting interregionale di Calcio Unificato Special Olympics della stagione

Sfida speciale: Ossona protagonista

L’Ac Ossona, in considerazione della numerosa rosa a disposizione, ha schierato due squadre, disputando sei avvincenti e combattuti incontri che hanno fruttato 4 vittorie e 2 pareggi . Un apprezzato “Terzo tempo” con pranzo tutti insieme e relative premiazioni ha suggellato una giornata di sport e integrazione dove il calcio è diventato uno strumento fondamentale per abbattere quelle barriere che forse esistono solo nella mente di chi crede che la diversità sia solo un problema da evitare e non certo una possibilità di crescita comune da sfruttare.