L’ultimo saluto a Dede: domani i funerali

Belardinelli, funerali

La pace dopo il dolore

E’ il tempo del riposo per Daniele Belardinelli. venerdì alle 14.30 nella chiesa di Sant’Ambrogio saranno celebrati i funerali del tifoso investito e ucciso la sera di Santo Stefano, durante gli scontri tra ultrà di Inter e Napoli a Milano, prima della partita. Dalla Procura di Milano il nulla osta che libera Dede dopo un mese di dolore e domande, seguiti alla sua tragica fine.

Ci sarà anche la curva del Varese calcio

La salma è stata restituita alla famiglia per essere accompagnata nell’ultimo viaggio: in molti si stringeranno alla moglie, ai due figli e ai genitori. Ci saranno gli amici della curva del Varese, della quale era uno dei leader, condottiero dei Blood Honour. Ma ci saranno anche i tanti che lo hanno conosciuto fuori dal contesto ultras: chi è cresciuto con lui, chi lo ha accolto e conosciuto a Morazzone, dove aveva anche avviato la Fight Academy, frequentata palestra di arti marziali, gli amici della vita di tutti i giorni, chi ne ha apprezzato le doti sul lavoro nel campo edilizio.

Leggi anche:  Litiga per il parcheggio ed estrae la pistola

No alla camera ardente

Un saluto silenzioso all’uomo – marito, padre e figlio – prima che al tifoso, anche se i colori e il calore del suo popolo saranno lì a rendergli omaggio e a cantare una volta ancora insieme, nel segno di un’amicizia e di un legame che continuerà. E mentre si attendono gli esiti dell’autopsia e i risultati delle perizie dinamiche per fare chiarezza ulteriore sui fatti, la moglie Cristina Bianchi ieri è tornata a invocare la pace per Dede: «Tengo a precisare che non verrà istituita alcuna camera ardente e che l’accesso in chiesa sarà agevolato agli amici dei miei figli, parenti stretti e amici compagni di vita. Mi rattrista constatare che si perseveri sulla strumentalizzazione della morte di mio marito, spero un giorno possa e possiamo avere pace».

per tutte le altre notizie: https://settegiorni.it