Paura e degrado in piazza Libertà a Rho: La rabbia dei residenti

Pizza Libertà è proprietà di alcolizzati pericolosi

E’ possibile, in una città come Rho, aver paura ad uscire di casa, alle 9.30 di una sera d’estate per andare in farmacia a prendere delle medicine? Se parliamo di piazza Libertà e della zona della stazione ferroviaria di Rho Centro la risposta è SI. La zona ormai da anni è di proprietà di gruppi di stranieri che bivaccano di giorno e di notte, che dormo tra la spazzatura dopo serate passate a urlare a picchiarsi e a bere quantità elevate di birra.  Questo il breve video girato ieri sera, venerdì 26 luglio, alle 21.30

Una giornata in piazza Libertà tra urla, degrado e chi dorme tra la spazzatura

Nelle scorse settimane noi di Settegiorni abbiamo passato una giornata intera in piazza Libertà, dalle 5.30 del mattino fino a sera tarda, tra bottiglie di birra abbandonate nei cestini ma soprattutto a terra,  tra persone che dormono sulle panchine e a terra in mezzo alla spazzatura. Fotografie che parlano da sole. Urla grida gente che si picchia, e davvero tanto degrado. Tutto questo nonostante il passaggio costante di polizia e carabinieri, che fanno il possibile. Perchè ormai la zona della stazione, non solo piazza Libertà, è di proprietà di altri e non dei residenti. Basta leggere le cronache, basta andare a guardare per verificare di persona.

Leggi anche:  Regione Lombardia contrasta la violenza sulle donne | Il governatore risponde

La rabbia dei cittadini: “Ci sentiamo soli e abbiamo paura”

“Ci sentiamo soli – afferma Renato Laviani, politico del gruppo di Fratelli d’Italia -, ma in questo caso residente nella zona della stazione ferroviaria. Vivere qui è diventato davvero impossibile, ogni sera siamo costretti a chiamare le forze dell’ordine, perché ormai piazza Libertà è diventata di proprietà di stranieri alcolizzati e pericolosi”