Una località alla portata di tutti, specialmente per chi ama la montagna più autentica e meno glamour.

Siamo in provincia Vercelli. Sopra il comune di Scopello, in Alta Valsesia, si apre l’Alpe di Mera, una delle prime
stazioni sciistiche nate in Piemonte. Da questo terrazzo naturale affacciato sulle Alpi raggiungibile d’inverno con gli sci e d’estate con la bicicletta, si apre una delle viste più suggestive della zona che raggiunge le pendici del Monte Rosa.
L’Alpe di Mera non dista molto dai principali centri piemontesi e lombardi. Seguendo l’autostrada A26 dei Laghi e
proseguendo lungo la scorrevole Strada Provinciale 299 si giunge a Scopello in meno di due ore, partendo da Milano o da Torino. Scopello è adagiata nel fondovalle, a 659 metri di altezza.

Lasciata l’auto nel posteggio della seggiovia che porta a Mera, si raggiunge l’alpe in pochi minuti portandosi già a
quota 1.560 metri.
Da qui, comincia il divertimento. Basta trascorrere poco tempo all’Alpe di Mera per capire che questa è una località
alpina destinata a sorprendere e incantare chi la frequenta. Rispetto alle stazioni più blasonate, dove conta anche l’apparenza, quassù è l’essenza stessa della montagna a conquistare gli ospiti.
Il comprensorio sciabile offre più di 30 chilometri di piste moderne, perfettamente fresate e dotate di tutti i comfort in materia di sicurezza.
L’assistenza sulle piste è di altissimo livello. Ci sono sette impianti di risalita e due tapis roulant sono a disposizione gratuita degli allievi delle due scuole di sci che qui lavorano con i propri maestri.
Non manca lo snowpark attrezzato per coloro che amano compiere salti ed evoluzioni.
Tutte le piste sono collegate tra loro e non mancano rifugi e ristoranti (c’è anche un agriturismo) che propongono agli ospiti spuntini sfiziosi e pranzi sostanziosi. Tutto il comprensorio è esposto a nordest: una condizione che, insieme ad un modernissimo impianto di innevamento programmato, consente all’Alpe di Mera di avere sempre un’ottima dotazione.
Le piste sono in gran parte rosse di media difficoltà, ideali per famiglie e per chi ha voglia di imparare o migliorare la tecnica. Il luogo magico da cui godere la vista più suggestiva è certamente la vetta del Monte Camparient, a 1.742 metri di quota.
Da qui si sviluppa la cresta che tocca il Monte Colma (1.690 m.s.l.d.m) e il Monte Bimella a 1.722 m.s.l.d.m.).
L’Alpe di Mera è un luogo unico, tranquillo, ideale per chi cerca una stazione ben fornita e con offerte skipass molto vantaggiose.