A San Majolo si festeggia la tappa del Giro

Robecco a San Majolo ripercorre la tradizione ciclistica

Ciclismo che passione”. È questo il titolo della mostra con cui la comunità di Robecco sul Naviglio intende celebrare la storia locale dello sport delle due ruote. Un grande evento che è stato inserito nel programma delle manifestazioni della 106ª edizione della Fiera di San Majolo e in quelle collaterali per la 18ª Tappa Abbiategrasso – Piano Nevoso del Giro d’Italia (25 maggio 2018).

La mostra è stata allestita nella Biblioteca comunale, presso Palazzo Archinto, a ridosso del Naviglio Grande. Alla presenza di autorità civili e religiose, sarà inaugurata venerdì 27 aprile 2018 alle ore 18.30 e resterà aperta fino al 27 maggio 2018 osservando i seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle ore 15.00 alle 18.00; domenica e festivi dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00; il 1° maggio 2018 dalle ore 9.00 alle 18.00.

La mostra è stata organizzata dall’Amministrazione comunale di Robecco sul Naviglio, con la collaborazione delle associazioni sportive Velo Sport Robecco e Brontolo Bike e della Pro Loco. Hanno anche dato il loro supporto professionale il giornalistaFrancesco Pellegatta, il sito web di informazione locale Ticino Notizie come Media Partner e il fotografo Roberto Bettini.

Leggi anche:  Tutto è pronto per il Giro Rosa

La mostra

La mostra è suddivisa in quattro blocchi tematici: il primo dedicato al 40° anniversario dell’associazione Velo Sport Robecco, con esposizione di foto, video e abbigliamento sportivo dal passato ai nostri giorni; il secondo con circa 20 grandi pannelli, raffiguranti i ciclisti robecchesi a partire dal 1950 che si sono distinti in questa disciplina sportiva, con note informative curate dal giornalista Francesco Pellegatta; il terzo dedicato ai passaggi del Giro d’Italia a Robecco; la quarta dedicata all’esposizione di circa 50 maglie autografate di grandi campioni del ciclismo e di 25 pannelli con fotografie del professionista Roberto Bettini. L’evento include anche il concorso fotografico “Il passaggio dei girini”.