Abbandono rifiuti: si ri-presenta la questione sul territorio di Pogliano

Abbandono rifiuti: la questione si ripropone

E’ una questione che si ripropone, in tutta la sua criticità, quella dell’abbandono di immondizia sulle strade del territorio del poglianese. E’ emblematico di inciviltà un gesto che deturpa l’ambiente e a volte incide sulla stessa sicurezza. Specialmente quando i sacchi trasbordano verso il ciglio strada a rimetterci é anche la circolazione.

Questa volta a farne le spese é la via Pascoli. E’ un problema, quello dell’abusivismo dei rifiuti, che tiene banco da tempo a Pogliano. Passa attraverso le stagioni (ndr mese di gennaio via Roma, aprile via Grassina e asse Sempione..). Si sposta ma non cambia. Passa attraverso il tempo e lo spazio. Mutano l’ubicazione del reato e i periodi. Ma il modus operandi dei trasgressori rimane perlopiù invariato.

Adesso la zona interessata é quella di Bettolino, orientativamente retro Sempione, tra la via Europa e la trafficata arteria di passaggio.

Alcuni residenti fanno risalire il fatto alla notte tra giovedì 13 e venerdì 14 giugno. Sacchi dalla grandezza spropositata, sformati, dal contenuto che straborda fino al cemento della strada sono appoggiati in disordine al cancello di una abitazione privata. Secchi, materiali vari: la plastica si alterna a sostanze di tutt’altro genere. Un miasma di oggetti si accalca alla rinfusa in via Pascoli.

Leggi anche:  L'onorevole Alessia Morani (Pd) querela il leghista Monti

I vigili (che già hanno rintracciato diversi autori dei misfatti), sollecitano i cittadini a segnalare eventuali movimenti sospetti. E mettono in guardia gli scaricatori dalle sanzioni pecuniarie che la legge prevede in questi casi.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE