Affissi a Pogliano i volantini del Gruppo Sportivo Oratorio: una settimana e la pubblicità scompare

Affissi a Pogliano volantini Gso: spariti

Ci sono rabbia, e perplessità, tra i vertici del Gruppo Sportivo dell’Oratorio San Luigi di Pogliano. Vogliono far sentire la propria voce allenatori, dirigenti, primo fra tutti il Presidente, Marco Lazzaroni: insieme a considerare l’accaduto. Il giorno dopo i componenti provano a riflettere, a darsi delle risposte. Chiedono chiarezza. Ma per loro il dubbio resta. Sorge spontaneo. Raccontano di un fatto, per gli stessi increscioso, e di questo si rammaricano: che non sia nemmeno la prima volta che succede. La causa risiede in uno spiacevole episodio avvenuto sul territorio qualche giorno fa. Alcuni volontari (metà-fine mese scorso) si accordano con lo scopo di collocare locandine per pubblicizzare l’attività calcistica organizzata dalla Società (ndr 31 maggio). Trascorre poco più di una settimana circa: e spariscono. I fogli vengono posizionati in concomitanza dei punti nevralgici per la gioventù: scuole, parchi… Si riportano di seguito alcune considerazioni in relazione all’accaduto.

<<Mi sono impegnato – dice uno degli allenatori Gso – ad affiggere personalmente in paese il cartaceo che promuoveva il maggio all’insegna del calcio. Chiedevamo in questo modo ai ragazzi che volevano aderire all’iniziativa di farsi avanti. Contattare i responsabili. Era un invito rivolto a tutti quelli che con noi potevano condividere spirito di gioco. Bambini a cui piaceva l’idea di fare squadra. Unita alla passione di iniziare: la voglia di provare un’avventura nuova>>.

Questi i sentimenti: <<Siamo disorientati – così il Presidente – di fronte a un atto che, nell’intenzione e nel gesto, nasconde un atteggiamento deprecabile. Non ci può piacere questo modo di fare. Tali episodi sono incresciosi. Fra l’altro reiterati. Già l’anno scorso, il periodo era pressappoco il medesimo, siamo stati sorpresi, nostro malgrado, dal verificarsi di una identica vicenda. Abbiamo affisso. Si é trattato di qualche giornata appena: e i fogli erano scomparsi. Non facciamo nulla di male. Vogliamo coinvolgere i giovanissimi in un contesto gioioso. E cristiano. Ci crediamo. Ci proviamo. Promuoviamo un obiettivo: la locandina testimonia la nostra scelta, consapevole, di trasmettere un messaggio. E la speranza che questo messaggio possa arrivare>>.

Leggi anche:  Gso San Luigi di Pogliano: scatta l'Open Day

Entra nel vivo la disamina dell’allenatore: <<I fogli li ho posizionati in alcune zone di Pogliano. Più di una. Per la precisione non ho ritrovato la locandina che io stesso ho apposto all’esterno della Scuola dell’Infanzia Padre Bernasconi (la scoperta venerdì u.s. ma l’episodio poteva risalire a giorni prima): quest’anno, uguale l’anno passato. Stessa storia. Stessa scena. Che si ripete. La differenza é soltanto qualche metro di distanza. Tra ieri e oggi. Nel tempo e nello spazio. Per il resto poco o niente é cambiato. Considerate che nel 2018 era sparito un altro avviso che sponsorizzava una tematica simile: quello in bacheca fuori dal Parco Acquatico ‘Oplà Village’. E’ diventato un rito. Triste doverlo dire. Questi sono i fatti. Non abbiamo parole>>.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE