L’associazione Animalista AIDAA di Pregnana denuncia il vescovo di Pisa per maltrattamento di animali.

La denuncia di AIDAA

Il presidente nazionale dell’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente ha firmato questa mattina, lunedì 16 aprile, la denuncia che verrà inviata domani alla procura della repubblica di Pisa nei confronti del vescovo della città monsignor Paolo Binotto per maltrattamento di animali e per violazione della legge 281/91 in materia di tutela delle colonie feline.

Il vescovo di Pisa e la colonia di gatti

Il vescovo da alcuni giorni ha fatto blindare il cancello dell’arcivescovado non facendo più uscire la colonia di gatti presente da diversi anni e non permettendo ai volontari di portare loro del cibo. Finora nessuno aveva mai proibito alle volontarie di entrare a portare cibo ma sopratutto nessuno degli uomini di Dio si era occupato ne preoccupato di loro e della loro presenza. Secondo alcune informazioni i gatti presenti erano 18 ed al momento se ne intravedono solo otto quindi non ci sono notizie certe sugli altri 10 mici della colonia.

Leggi anche:  Distillati sonori, pronti a divertirvi a Gorla Maggiore?

Le parole di Lorenzo Croce presidente di AIDAA

“Il problema non è quello di portare via i gatti che li sono e devono restare, è ora di fare rispettare le leggi non di permettere a questi signori che siano amministratori di condominio o vescovi di fare azioni di prepotenza contro la legge che tutela le colonie feline ognuno agisca secondo le proprie convizioni noi siamo per il rispetto della legge e il signor anzi il monsignor Binotto non la sta rispettando e per questo sarà chaimato a risponderne davanti ai giudici”.