Allerta ozono, tavolo in Regione per intraprendere azioni efficaci contro l’inquinamento.

Allerta ozono la situazione in città

Con il caldo intenso si è registrato un aumento dei livelli di ozono. “Nella nostra città, la centralina di viale Santuario ha rilevato valori oltre la soglia”, confermano da Palazzo. Quindi ricordano: “L’ozono è un forte ossidante. Si forma in atmosfera in condizioni di elevata insolazione. Raggiunge i valori massimi in estate. Le peculiarità dell’ozono fanno sì che interventi di breve termine portino a risultati molto limitati. Se non, localmente, addirittura controproducenti”.

L’assessore al tavolo istituzionale della Regione

L’assessore comunale all’Ambiente Gianpietro Guaglianone ha preso parte ai lavori del Tavolo Istituzionale Aria dalla Regione Lombardia. Con lui il presidente della Commissione Ambiente/Sport Carlo Pescatori. Dai lavori è emerso che “le azioni, per essere efficaci contro l’inquinamento, hanno bisogno di ampie zone di territorio sulle quali essere messe in atto”. Confermando che “l’ozono oltre ad arrecare danni alla vegetazione, può avere effetti sulla salute. In particolare dei soggetti deboli (bambini, anziani, soggetti asmatici) e di chi esercita attività fisica all’aperto”.

Leggi anche:  Piano del verde: al via la potatura degli alberi a Legnano

Ecco cosa fare per difendersi dall’ozono

Da Palazzo invitano a seguire alcuni accorgimenti. Ad esempio “durante i periodi di alta concentrazione è importate evitare di uscire o fare sport all’aperto. In particolare dalle 12 alle 16, ore in cui in genere l’ozono raggiunge i livelli massimi. Anche l’alimentazione è importante. Una dieta ricca di sostanze antiossidanti come quelle contenute nella frutta e nella verdura di stagione può aiutare ad abbassare la sensibilità di un individuo all’ozono”. E concludono: “Invitiamo quindi la cittadinanza a seguire questi semplici ed efficaci consigli per limitare gli effetti dell’ozono”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU