Via al test della nuova App di Amaga con gli utenti di Abbiategrasso

La società abbiatense Amaga si prepara a lanciare un nuovo servizio

Amaga ha provveduto i giorni scorsi a rilasciare la versione di test (beta) della nuova App che servirà agli Utenti a comunicare con l’azienda, su diversi fronti, dai pagamenti, ai disservizi fino a poter interrogare le situazioni contabili e dei conferimenti.

«Abbiamo chiesto agli utenti, tramite canali social, una mano per testarla su larga scala prima del lancio ufficiale che prevediamo in novembre – spiega il presidente Andrea Scotti -. Abbiamo effettuato test interni e sembra funzionare bene, ma solo uno “stress test” su numeri più elevati ci può facilitare nel trovare quelle anomalie che possono esserci a seguito del lancio di una piattaforma tanto complessa».

Le novità

Si tratta di una grossa innovazione rispetto a WikiWaste, l’app che usata in questi mesi e che ha funzionato egregiamente nel migliorare il servizio, come spiega Scotti: «Senza anticipare tutti i temi che faranno parte del lancio ufficiale e della conferenza stampa dedicata, vi posso anticipare che i principali servizi implementati sono (come da brochure complete allegate): accesso completo alle fatturazioni storiche e stato pagamenti, notifiche di nuove fatturazioni, statistiche di conferimento personale, comunicazione disservizi o illeciti con risposta da parte dell’operatore». L’accesso diretto alle informazioni personali permetterà all’utenza di poter risolvere in remoto e in autonomia buona parte delle casistiche oggi risolte tramite sportello.