Antonietta Gasparri, originaria di Rescaldina, è ospite alla “Casa Famiglia” di San Vittore Olona e ha compiuto 100 anni. Grande festa con gli alunni delle scuole, staff e familiari.

Antonietta Gasparri diventa centenaria

“Qui mi trovo benissimo, sono servita e riverita, tutti mi vogliono bene. Questa è casa mia”. Così  Antonietta Gasparri racconta la sua vita come ospite della Casa Famiglia di San Vittore Olona. La donna, originaria di Rescaldina, ha compiuto la bellezza di 100 anni. b. Accanto a lei famigliari, operatori della struttura di Fondazione Mantovani, ma anche il calore e la grande simpatia dei bimbi della classe quinta della primaria dell’ente morale di San Vittore Olona.
Ancora una volta la struttura ha spalancato le sue porte: “L’apertura al territorio -ricorda la Coordinatrice della Casa Famiglia Carmen Colombo Galli – è per noi un tratto essenziale. A questo proposito, ci ha fatto molto piacere la visita di questi piccoli ospiti. Con loro e i loro insegnanti, sono frequenti le iniziative di natura didattica”. Presente anche l’Amministrazione comunale con il vice sindaco Maria Dolores Nuzzo in fascia tricolore.

La festa  è proseguita nel pomeriggio con una merenda e un momento musicale – un appuntamento mensile nel quale in Casa Famiglia si è soliti festeggiare tutti i compleanni del mese degli ospiti – e si concluderà domenica primo dicembre con il taglio di una torta con le cento candeline alla presenza di tutti i suoi cari. Nata Rescaldina, operaia tessile alla ditta Bassetti, papà Augusto, operaio alla Franco Tosi di Legnano e da due sorelle Pierina e Ottilia. Frequenta le scuole fino alla quinta elementare dopodiché inizia a lavorare come operaia alla Bassetti rimanendo lì fino alla pensione.

Leggi anche:  Robecchetto, 23 studenti meritevoli premiati con borse di studio

Nel 1947 il matrimonio con Luigi appena rientrato dal servizio militare. Dalla loro unione nascono Liviana e Natalia. “La signora Antonietta ama ricordare le vacanze trascorse a Bognanco Terme, luogo del quale ancora oggi conserva bellissimi ricordi – ricordano dalla Casa Famiglia -. A 81 anni rimane vedova e continua a vivere sola nella sua casa supportata dalle figlie che le sono state sempre molto vicine e attente ai suoi bisogni. Antonietta ha avuto la fortuna di diventare bisnonna di Edoardo e Alessandro anche loro oggi presenti per questo compleanno molto speciale. Dal 2011 è ospite nella nostra struttura”.

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE