La nuova vettura donata ad Auser Magenta servirà per trasportare anziani e persone svantaggiate nei centri medico-sanitari del Magentino.

Auser Magenta: ecco un nuovo mezzo per i volontari

Un nuovo furgoncino per continuare il proprio impegno nei confronti dei magentini in difficoltà. Grande festa per Auser Magenta nella mattinata di sabato 30 novembre quando, nel cortile del palazzo comunale di piazza Formenti, è stato tagliato il nastro per inaugurare la nuova vettura donata all’associazione magentina grazie al generoso contributo fornito da un nutrito gruppo di aziende del territorio e dall’Amministrazione comunale. A fare gli onori di casa, il presidente Nicola Branca, affiancato da Pinuccia Boggiani, presidente di Auser Ticino Olona e da Simona Paitoni di Mobility System. Presenti anche l’assessore ai Servizi sociali Patrizia Morani e il parroco di Magenta don Giuseppe Marinoni, che ha benedetto il mezzo.
Il nuovo veicolo andrà ad arricchire la flotta già impiegata dai volontari magentini per garantire il servizio fornito dal progetto Filo d’Argento, dedicato al trasporto di anziani e soggetti svantaggiati verso i principali istituti socio-sanitari della zona.

I dati del 2018

Nel corso dell’ultimo anno di attività, con Filo d’Argento Auser Magenta ha effettuato oltre 3mila servizi, percorrendo oltre 65mila chilometri che hanno visto impegnati le volontarie e i volontari dell’associazione per un monte ore totale di oltre 3mila ore. Ma l’attività del gruppo magentino non si ferma al solo Filo d’Argento. Infatti, gli Auser di Magenta hanno contribuito all’arricchimento della comunità cittadina con i progetti dei nonni vigili, degli orti urbani e con le attività ricreative che animano puntualmente ogni estate.

Leggi anche:  Infortunio sul lavoro, ferito operaio

Il commento del presidente

Il presidente Branca ha commentato con soddisfazione: “Il ringraziamento più grande va agli sponsor che, nonostante le risapute difficoltà economiche, hanno deciso di dedicarci un piccolo contributo per l’acquisto del nuovo mezzo. Il veicolo verrà utilizzato in comodato d’uso e servirà ad implementare ulteriormente le nostre attività. Ora che abbiamo i mezzi, c’è anche bisogno dei volontari! Chiunque volesse entrare a far parte della nostra squadra è il benvenuto”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE