Ballerina di Bob Sinclar: dopo la sua avventura di tre mesi alla Broadway Dance Center di New York, Vanessa Carriero è andata a vivere in Spagna dove ha fatto i casting per il disc jockey e produttore discografico.

Ballerina di Bob Sinclar: continua il successo di Vanessa

Avevamo lasciato quattro anni fa Vanessa Carriero alla Broadway Dance Center di New York e la ritroviamo ora, in Spagna, ballerina di Bob Sinclar (disc jockey e produttore discografico francese ndr). La sua avventura nel mondo della danza era iniziata frequentando la scuola del Musical Sdm 2012/2013, con la direzione artistica di Federico Bellone.

“Dopodiché al saggio di danza della mia scuola la Just Dance di Arese, diretta da Enrica Farina, a fine spettacolo, Irene Romano, importante giornalista di danza, mi aveva suggerito di andare a studiare all’estero per riuscire a sfruttare al massimo le mie capacità”.

Così aveva iniziato a prendere in considerazione l’idea di andare all’estero. Prima aveva provato a fare delle audizioni qui in Italia. All’inizio aveva pensato di andare a Londra poi, dopo averne parlato in famiglia, con le insegnanti e con Luca Colasuonno, coreografo e ballerino internazionale, aveva deciso di tentare il tutto e per tutto e trasferirsi per tre mesi a New York, per studiare alla Broadway Dance Center, la miglior scuola di danza.

Leggi anche:  Medici dell'ospedale costretti a portarsi il lavoro a casa. Gratis. E di notte.

Ora ballerina di Bob Sinclar

“Dopo New York sono stata un po’ in Italia, ad Arese, dove vivo da sempre. Ho passato i casting per fare la ballerina alla Euro Disney a Parigi e sono stata contrattata per 4 mesi. Poi la decisione di partire per Ibiza, per fare la stagione estiva. I primi anni ho lavorato normalmente come ballerina/gogo (tipo di danza erotica con ballerine o ballerini spesso vestiti con abiti succinti ndr) in alcuni locali. Quest’anno, invece, mi sono presentata ai casting per far parte delle quattro ballerine di Bob Sinclar. Ed eccomi qua.

I progetti per il futuro

“Ora voglio continuare a seguire questo percorso… Poi, magari tra qualche anno, aprire una mia scuola di danza. Adesso sto vivendo in Spagna, anche se la prossima settimana sarò di ritorno nel mio paese. Chissà cosa mi riserverà l’inverno”.