In molti conoscono la bresaola come alimento adatto quando si è in dieta (a differenza degli altri salumi). Un panino con la bresaola è una ricetta “light” ma allo stesso tempo con una quota superiore a 30 grammi di proteine e una quantità di aminoacidi ramificati di oltre 5 grammi.
Particolarmente povera di grassi, infatti, la bresaola è invece ricca di valori nutrizionali. Per queste sue proprietà, è considerata un alimento consigliato ad atleti e sportivi.

Un alimento prezioso nello sport

La bresaola è sempre più presente nei menù degli atleti. Gli sportivi infatti necessitano di un apporto maggiore di proteine, di aminoacidi ramificati – necessari per “nutrire” i muscoli – e di sale, per ripristinare quanto perduto con il sudore. Particolarmente ricca di fosforo, diventa poi un importante costituente. Il fosforo infatti è necessario per l’assorbimento del calcio e per mantenere costantemente alti i livelli energia. Fortifica, allontana la stanchezza, irrobustisce. Altamente digeribile, può essere lo spuntino ideale prima di una gara impegnativa.

La bresaola per prevenire i crampi muscolari

I crampi muscolari sono uno dei problemi più sentiti per chi pratica sport a tutti i livelli. Per combatterli, in caso di carenza di minerali, come il potassio, qualche fetta di bresaola può risolvere il problema. L’organismo infatti reagisce con il fastidioso disturbo dei crampi per segnalare uno squilibrio tra potassio e sodio o calcio e magnesio. La bresaola, ricca di minerali e di sodio, diventa così un vero e proprio integratore naturale.
Dato il suo basso apporto di grassi, poi, non incide sul colesterolo considerato “cattivo”. È ricca di vitamina B3, nota anche come niacina, la cui funzione è molto importante per la prevenzione delle malattie cardiovascolari. L’assunzione di questa vitamina consente di ridurre i livelli di colesterolo “cattivo”, aumentando le concentrazioni di quello “buono”.

Leggi anche:  Ciao Darwin: gli animalisti denunciano Bonolis per maltrattamenti

Bresaola valtellinese IGP, dove trovarla

La regione della Lombardia dove trovare la bresaola migliore è senza dubbio la Valtellina. Non è necessario però recarsi di persona a Bormio e dintorni per portare in tavola i sapori della montagna.
L’azienda agricola e salumificio Pedranzini, il cui fiore all’occhiello è proprio la bresaola IGP di punta d’anca, ha implementato l’e-commerce “I tipici della Valtellina“. Spedizioni gratuite per ordini superiori ai 100 euro, pagamenti sicuri e consegna in tutta Italia! Pedranzini Salumificio si trova nelle montagne di Bormio e per informazioni risponde al numero 0342.901919 o alla mail info@itipicidivaltellina.it.