Carta d’Identità Elettronica: dal 12 marzo solo su appuntamento.

Carta d’Identità Elettronica: come richiederla

Da oggi, lunedì 12 marzo, l’ufficio Anagrafe del Comune di Legnano riceverà i cittadini per il rilascio della Carta d’Identità Elettronica solo su prenotazione che si può effettuare con appuntamento tramite l’agenda elettronica del Ministero del’Interno sul sito https://agendacie.interno.gov.it/logInCittadino.do. Se qualche cittadino si dovesse trovare in difficoltà, potrà rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico di Corso Magenta

Gli orari degli uffici

Gli orari di apertura al pubblico  dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico di Corso Magenta sono 10.00-13.00 lunedì e venerdì, 15.30-18.45 il martedì e il giovedì e il sabato dalle 9 alle 12. Gli appuntamenti all’Ufficio Anagrafe invece saranno fissati da lunedì al venerdì fra le 9.00 e le 12045, il giovedì pomeriggio fra le 15.00 e le 18.30 ed il sabato fra le 9.00 e le 12.00.

Perché prenotarsi

L’avvio, in via sperimentale, del rilascio delle Carta d’identità Elettronica su prenotazione ha lo scopo di disciplinare meglio l’affluenza del pubblico per evitare disagi all’utenza  e lunghe attese disordinate perché l’operazione richiede tra
i 20 e i 30 minuti per ogni documento.

Leggi anche:  I Vallanzaska si raccontano al District Festival FOTO e VIDEO

Altre informazioni utili

È inoltre necessario ricordare che:
– l’Ufficio Anagrafe rilascia esclusivamente una ricevuta, mentre il documento vero e
proprio viene recapitato a cura del Ministero dell’Interno entro 6 giorni lavorativi a
un indirizzo indicato dal cittadino;
– la ricevuta contiene la prima parte dei codici pin e del puk legati alla CIE.
– non possono richiedere la CIE quanti hanno una Carta d’Identità valida e in buono
stato di conservazione, a meno che questa non scada entro 180 giorni;
– in caso di furto o smarrimento, i cittadini possono presentarsi all’Anagrafe
anche senza prenotazione ma con relativa denuncia;
– il rilascio della carta di identità cartacea costituisce una eccezione ed è consentito,
secondo le direttive del Ministero, solo in caso di DOCUMENTATA urgenza per
motivi di viaggio o studio.