Cattivi odori: aperti fascicoli d’inchiesta contro due aziende della Bassa Comasca. Ad annunciarlo nel consiglio comunale di Turate di martedì sera è stato il sindaco Alberto Oleari, rispondendo all’interrogazione presentata dal consigliere indipendente Paolo Mason, che si è fatto portavoce dell’esasperazione dei cittadini.

Cattivo odori: due aziende nei guai

«Nel novembre 2017, esasperati per le mancate risposte concrete, abbiamo presentato un esposto in Procura contro ignoti. E’ stato nominato un consulente tecnico ed è stato aperto un fascicolo d’inchiesta contro un’azienda, di cui non facciamo nomi per non compromettere le indagini. Quest’ultima, da gennaio, sta affrontando ingenti investimenti per installare un sistema di abbattimento fumi di alta generazione: infatti si inizia a percepire meno odore». E ancora: «Una volta chiuso il fascicolo, il 15 maggio 2021 saremo chiamati in Tribunale come persona offesa». Ma non è finita qui: è stato infatti aperto anche un secondo fascicolo contro un’altra azienda, «che sta valutando l’applicazione di nuove modalità di lavorazione, ma il tutto è ancora in fase di studio e non ci sono risposte concrete».

Leggi anche:  Investito sui binari a Turate, falso allarme: era un ubriaco

Articolo completo su La Settimana di venerdì 8 novembre.

TORNA ALLA HOME E LEGGI ALTRE NOTIZIE