Chiusura Linate, previsti su Malpensa 178mila passeggeri in più ogni settimana.

Chiusura Linate, dal 27 luglio tutti i voli su Malpensa

Da 646mila a 824mila passeggeri in più e voli che passeranno da 4521 6257 ogni settimana. Malpensa, e tutta la provincia di Varese, si preparano alla chiusura Linate che per tre mesi sarà interessata dai lavori di sistemazione delle piste. Occhi puntati però non solo sull’aeroporto di Malpensa ma, soprattutto, su tutto il territorio circostante che dovrà “gestire” la mole di passeggeri.

LEGGI ANCHE: Aeroporto Linate: chiusura per lavori a breve, Malpensa “trema”

Il punto in Prefettura

chiusura linate riunione in prefettura con candiani

Nessuno vuole arrivare impreparato: in Prefettura si sono tenute già diverse riunioni del Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica per coordinare enti ed istituzioni in vista della chiusura Linate. L’ultima stamattina, alla presenza anche del Sottosegretario del Ministero dell’interno Stefano Candiani. Ciascuno è pronto a fare la propria parte: sulla rete ferroviaria è previsto il potenziamento dei convogli da e per Milano si parla di 12880 posti in più sulle linee verso Centrale e verso Cadorna), delle biglietterie e del personale di assistenza oltre che l’incremento delle scorte a bordo treno. Potenziate anche le Polizie locali di Ferno e Lonate con 10 vigili in arrivo da Milano e dei Vigili del Fuoco, con sei ulteriori Vigili impiegati su Malpensa provenienti da Linate e i distaccamenti del circondario che, con il personale uscente dagli ultimi corsi, arriverà a pieno organico. In aumento anche le pattuglie della Stradale lungo la 336 e la A8.

Leggi anche:  Vigili del Fuoco a Tradate: schermaglie Pd-Lega

LEGGI ANCHE: Chiusura dell’aeroporto di Linate: voli trasferiti su Malpensa

Candiani: “Occasione da non perdere”

Per Malpensa e per la provincia di Varese si tratterà di una prova importante. “Non possiamo negare che per i prossimi tre mesi il territorio subirà dei disagi, che verranno però gestiti come la Provincia di Varese ha sempre dimostrato di saper fare in occasione dei grandi eventi, facendo gioco di squadra – ha commentato al termine della riunione il Sottosegretario Candiani – . Avremo tutti gli occhi puntati addosso ma non va dimenticato che Malpensa nacque proprio per assorbire il traffico dell’aeroporto di Linate. Stamattina in Prefettura ho visto una grande organizzazione in campo, volta a ridurre i disagi e a mantenere alta l’attenzione su chi in maniera illecita potrebbe cercare di approfittarsi del maggiore flusso di persone. E’ un’occasione importante che non possiamo perdere, sia per la promozione del territorio sia guardando al futuro, alle Olimpiadi Invernali e a nuovi grandi eventi: sarà, insomma, la prova della maturità del territorio e della sua concretezza che da sempre lo caratterizza”.

LEGGI ANCHE: Aeroporti puntuali: primo Linate, seconda Malpensa LA CLASSIFICA