Concorso presepi, sfilata di capolavori.

Concorso presepi, boom di adesioni

Partecipazione record per la settima edizione del concorso “Un presepe con voi”, promosso dall’Associazione Ceriano in Festa in collaborazione con la Parrocchia San Vittore Martire e con il Comune di Ceriano Laghetto. Sono state ben quarantacinque le adesioni raccolte quest’anno dai promotori, superando ogni precedente record.

Ecco i vincitori

Un lavoro ancor più impegnativo per la giuria che è stata chiamata a visitare tutte le opere partecipanti durante le festività natalizie. Quest’anno, per ciascuna opera, è stato realizzato anche un breve video che ha consentito di avere un’idea più precisa e completa del lavoro svolto da tutti i partecipanti, che hanno risposto con entusiasmo ed impegno all’invito lanciato dagli organizzatori. Tutti i video sono stati proiettati domenica scorsa in oratorio, durante la cerimonia di premiazione. La classifica finale è stata elaborata non senza difficoltà dalla giuria, chiamata a valutare opere davvero molto belle e realizzate con grande maestria. Alla fine comunque, è stata stilata la classifica, che ha visto primeggiare Lino D’Ospina, il quale ha presentato un’opera molto particolare con un’ambientazione della Natività tra case di cortile tutte fatte a mano in gesso, tegole comprese, rami d’albero e muschio naturale. Al secondo posto l’opera di Rosa Fantini, un presepe classico ma molto elaborato, disposto su più livelli con un gioco di profondità, impreziosito da muschio e carta roccia. Al terzo posto l’opera di Wilma Boselli, un presepe di impatto classico ma di realizzazione originale e casalinga, con statuine fatte a mano, concentrato tutto su una mensola, con ambientazioni curate e originali come il forno del pane.

Previsti anche premi speciali

Oltre al tradizionale podio, premiato con cesti alimentari, hanno ottenuto premi speciali (sempre cesti alimentari) anche le opere di Benito Zatti, Jenni Villa e il gruppo della chiesa di San Michele a Dal Pozzo. Ma alla fine, in un pomeriggio molto partecipato in oratorio, arricchito anche da due tombolate, tutti i partecipanti hanno ottenuto un attestato di partecipazione e anche un piccolo presepe in gesso a ricordo di questa esperienza.

Leggi anche:  Allerta meteo previsti forti temporali nelle prossime ore

 

Il commento del parroco e del sindaco

“Ho visto opere davvero pregevoli, che dimostrano grande passione e buona manualità da parte di chi li ha realizzati”, ha commentato soddisfatto il parroco don Giuseppe Collini. “Vedere che ogni anno aumentano i partecipanti è un ottimo segno e sono contento che la passione per il presepe a Ceriano sia ancora molto viva”. Grande soddisfazione anche da parte di Emanuela Gelmini, per l’associazione Ceriano in Festa. “Abbiamo visitato dei veri e propri capolavori e stilare una classifica finale è stato un compito davvero difficile. Faccio i complimenti a tutti i partecipanti per il loro impegno e la loro bravura”. Soddisfatto anche il sindaco Dante Cattaneo, che fin dall’inizio ha sostenuto l’iniziativa: “In un periodo storico in cui vengono spesso messe in discussione le nostre tradizioni e i nostri simboli, credo che sia importantissimo valorizzare e incentivare l’impegno di chi, al contrario, continua a proporre il presepe come segno del Natale e del suo significato più genuino”.