Consapevolezza è la parola chiave che guida il percorso di crescita degli esseri umani, fin dalla più tenera età. Si tratta, dal punto di vista evolutivo, di un passaggio fondamentale che avviene intorno ai 2 anni di età quando i bambini – ad esempio – cominciano a riconoscere il proprio riflesso allo specchio e, contemporaneamente, a provare le prime emozioni tra cui imbarazzo, vergogna, orgoglio.

Tuttavia, se pensi che questo cammino di esaurisca con primi anni, sei sulla strada sbagliata: anche se la consapevolezza di sé non si esaurisce mai, esistono alcuni strumenti dei quali potrai servirti per poter procedere a passi spediti verso la felicità.

La consapevolezza è la chiave per la tua felicità

Partiamo dal presupposto, forse scontato ma fondamentale, che essere consapevoli del proprio essere – in senso lato, ovviamente – ti permette di raggiungere la tanto desiderata felicità. Una volta fissato il punto di arrivo, cerchiamo di capire come arrivarci.

Il primo passo da compiere è sicuramente quello di comprendere la ragione di determinati comportamenti. Quante volte ti è capitato di reagire in maniera esagerata ad una critica, oppure di non sentirti a tuo agio in determinati contesti? Se la risposta a queste domande è “tante volte, purtroppo” devi cominciare a fare il punto della situazione in cui ti trovi.

Come fare? Comincia con un’analisi bio-strutturale della tua persona che ti consentirà di capire il perché del tuo comportamento e dei tuoi bisogni, soprattutto quelli nascosti. Per ottenere un risultato professionale, affidandoti a Skills Empowerment, potrai gestire nella maniera migliore possibile il tuo potenziale innato ottenendo i risultati tanto desiderati. Partecipando al corso promosso dal brand di Vikyanna, oltre a fare un bilancio delle tue abilità, potrai valutare insieme ad un esperto i rischi involontari insiti nei tuoi comportamenti, nonché riconoscere il potenziale nascosto in ogni circostanza e mettere a fuoco le tue aspirazioni.

Leggi anche:  "Amici di Maria De Filippi crea società bullista, impariamo a condividere": l'appello del parroco

Scegliersi, scegliendo il libro adatto ai tuoi obiettivi

Se il tuo obiettivo è quindi quello di voler aumentare la consapevolezza di te per raggiungere obiettivi e traguardi che ti sei prefisso, potrai facilitare il percorso verso la consapevolezza dei tuoi limiti e soprattutto dei tuoi punti di forza attraverso la lettura di libri di crescita personale. Tra i numerosi testi a disposizione, “Il tuo destino è sbocciare” di Stefano Pigolotti si presenta come un manuale romanzato piacevole e scorrevole da leggere, ma, al tempo stesso, formativo e utile. Il suo autore, oltre ad essere imprenditore e coach per i piloti di Moto3, è l’ideatore del metodo proposto da Skills Empowerment.

All’interno del proprio libro, Stefano Pigolotti conduce il proprio lettore, attraverso una serie di “consigli spinosi” ad esprimere al massimo la propria forza consapevole, ovvero l’energia scaturita dalle emozioni vissute in maniera totale e completa. Per descrivere il percorso attraverso il quale si giunge a questo traguardo, l’autore utilizza la metafora della scala formata da indispensabili pioli (come lo sono, del resto i capitoli di questo manuale romanzato). Il lettore infatti, con il susseguirsi delle pagine, diventerà sempre più consapevole delle proprie potenzialità e, una volta acquisita la necessaria confidenza, potrà utilizzare questo strumento per condurlo ovunque desideri. E tu cosa aspetti a cominciare il self empowerment?