Controllo di vicinato: a Cislago, con la collaborazione dell’Amministrazione comunale, continua il progetto promosso direttamente dai cittadini. Quest’ultimo, oltre a salvaguardare il dialogo tra i vicini di casa al fine di ottenere un maggiore controllo, punta anche al decoro urbano. I volontari del progetto si sono incontrati ieri sera, venerdì 8 novembre, in sala consigliare.

Controllo di vicinato: aderisce il centro culturale islamico

Si è parlato anche di decoro urbano e di corretta raccolta differenziata nell’incontro di ieri sera del Controllo di vicinato in sala consigliare a Cislago. “In questa occasione l’associazione che gestisce il centro culturale islamico nell’area dell’ex ceramica ha aderito con la massima collaborazione al progetto con l’intento di rendersi partecipi per migliorare il servizio dì raccolta differenziata. A tal proposito, alcuni dei presenti, e tutti coloro che vorranno essere partecipi, hanno dato disponibilità a prendere parte alla giornata indetta per la pulizia dei boschi prevista per l’1 dicembre 2019”, anticipa il consigliere delegato al Cdv, Cristiano Fagioli, aggiungendo: “Personalmente ritengo che la disponibilità accertata dalla comunità musulmana ad interagire direttamente con l’Amministrazione comunale sia un perfetto segnale di integrazione da estendere su tutto il territorio, sia provinciale sia regionale sia nazionale e di conseguenza ringrazio i loro rappresentanti che si sono adoperati per tradurre in arabo, a scopo semplificativo, parte del vademecum informativo della raccolta differenziata interagendo direttamente con chi aveva difficoltà nell’apprendere correttamente la lingua italiana. L’intento è quello di indire, come per il Controllo di Vicinato, una data con cadenza mensile per raccogliere tutte le istanze delle persone appartenenti alle molteplici etnie presenti sul territorio, proprio per far fronte ad un senso di educazione civica espressa ad hoc per il territorio cislaghese”.

Leggi anche:  Impiego di persone con disabilità, Monza guida la classifica

TORNA ALLA HOME E LEGGI ALTRE NOTIZIE