Crisi Superdì e Iperdì, le speranze dei lavoratori affidate all’incontro che si terrà in Regione questo pomeriggio, giovedì 13 settembre. Presenti rappresentanti delle sigle dei sindacati, politici, invitata anche la proprietà. In zona i punti vendita interessati sono a Desio, Cesano Maderno, Barlassina, chiuso quello di Lentate.

Incontro in Regione, invitata anche la proprietà

L’appello alla commissione regionale Attività produttive era arrivata a fine luglio quando tutti gli incontri  previsti tra le parti erano saltati. Con la preoccupazione per le sorti dei lavoratori, i sindacalisti avevano inviato una lettera chiedendo l’intervento e l’interessamento da parte dei politici. A inizio agosto, in effetti, c’era stata la visita di una delegazione all’Iperdì di Cesano Maderno ed è stata in questa occasione che si era ventilata una data intorno alla metà di settembre.

Sindacati: “A noi preme il futuro dei dipendenti”

Nel frattempo i punti vendita, chiusi per la pausa di agosto, hanno riaperto a inizio settembre con una svendita al 50 per cento della poca merce rimasta. Da tempo, infatti, gli scaffali sono sempre più vuoti. «Vediamo cosa emerge dalla riunione in Regione per capire come muoverci» hanno evidenziato i sindacalisti. Sarà importante l’esito dell’incontro al Pirellone per fare chiarezza sul futuro dei dipendenti.