Fotografa l’allattamento al seno per… promuoverlo.  La sua professione al servizio di una missione. Marzia Lazzaroni, fotografa, si lanciata in un nuovo progetto: promuovere l’allattamento al seno. Si chiama «Sopra la cuore» e immortala dieci mamme nel momento più tenero e profondo della maternità: l’allattamento. Un argomento delicato, ma anche una scelta molto consigliata sia dai pediatri che dall’Organizzazione mondiale della sanità, secondo cui bisognerebbe prolungare il nutrimento materno fino ai due anni. Marzia ha così lanciato l’idea e nel giro di poco sono state circa 200 le mamme che hanno risposto all’appello: dieci quelle selezionate dalla fotografa per il suo shooting fotografico. Ci sono mamme del Magentino, ma anche di Milano e Bergamo, immortalate con neonati ma anche bimbi già cresciuti.

Fotografa l’allattamento al seno per… promuoverlo

«Mamme ritratte in un attimo intenso» è il sottotitolo del progetto,e sposto in queste settimane in alcuni store magentini nell’ambito dei «Negozi sotto le stelle» del giovedì sera. «Mi piacerebbe far diventare questa mostra itinerante. Portarla in giro, in ospedali, Comuni, piazze. E’ un progetto di sensibilizzazione, senza scopo di lucro, ma che ha un messaggio grande -ci racconta Marzia -. Questo progetto vuole sostenere e incentivare l’ allattamento al seno e sostenere l’allattamento materno prolungato. Per molti mesi ancora dopo la nascita in questo momento esclusivo e immenso il neonato ritroverà contatto e contenimento, il calore, gli odori, i suoni, le carezze a cui era abituato nell’utero. Allattamento significa costruire un legame. E’ un contatto intimo e uno scambio di amore. Per la donna che si forma e per il bimbo che sarà. Per ogni mamma diverso ma unico». Un momento bello, a volte difficile. L’allattamento comporta sacrifici, dedizione, spesso è doloroso. Ma alla fine regala un’emozione unica, intensa, indimenticabile. Che traspare dalle foto scattate da Marzia.

Leggi anche:  Calati ringrazia Morabito: "Mi fa tristezza chi cerca motivi politici"

La storia di una mamma… modella

Mamma bis, convintissima del valore dell’allattamento al seno. Tanto che la sua primogenita, Bianca, 3 anni e mezzo, ciuccia ancora dal seno materno. C’è anche la magentina Claudia Brivio tra le modelle per un giorno di Marzia Lazzaroni. A marzo ha partorito il piccolo Pietro e non ci ha pensato due volte ad allattarlo.
«Credo fortemente nel valore del latte materno. Fa bene e si crea un legame unico mamma-bambino. Arrivo poi dall’esperienza positiva della mia prima figlia e ho quindi aderito con convinzione all’appello di Marzia, che cercava mamme pronte a farsi fotografare col piccolo al seno». Modella per mezz’ora, davanti all’obiettivo delicato di Lazzaroni, che ha pensato alla coreografia perfetta per mettere a suo agio la neomamma e il pargolo durante la mezz’ora di shooting.
«E’ stato emozionante, Pietro si è mostrato collaborativo, sono contenta di aver contribuito a lanciare un messaggio positivo. Molte mamme si scoraggiano presto, si lasciano fermare dalle difficoltà. Certo non è sempre facile, ma è anche un momento prezioso, che crea un legame bellissimo. Ora avrò anche un ricordo unico di questa esperienza, che consiglio a tutte».
Valentina Pagani