Un successo la manifestazione Friday for future di ieri a Milano. Tanti, davvero tantissimi (200mila secondo gli organizzatori) i ragazzi scesi in piazza: il corteo nel capoluogo ha, infatti, richiamato da tutta la regione un fiume di studenti (anche grazie al beneplacito del Ministro dell’Istruzione che ha concesso l’assenza giustificata dalle lezioni).

Fridays for future, terzo atto

Giovani di ogni età, liceali, universitari e lavoratori si sono uniti in coro nelle piazze mondiali per richiedere ai governi di ogni nazione di cooperare per un futuro migliore, all’insegna dell’ecologia e dell’assenza di sprechi.

Dopo i primi due eventi di piazza, a marzo e a maggio, quello di venerdì 27 settembre 2019 è stato il terzo sciopero globale. Lo scopo della manifestazione, volta a fermare l’apparato produttivo del paese e interrompere l’attività economica per dare un segnale (“una secchiata d’acqua gelida per chi non si è accorto di quello che sta succedendo”) è salvare un pianeta distrutto dalla mano dell’uomo, con la speranza che il futuro possa – e debba – essere diverso.

Leggi anche:  Sabato la Festa dell’Atletica Lombarda: premiati anche giovani del Milanese

ECCO TUTTI IN CARTELLI AL CORTEO DI MILANO:

LEGGI ANCHE:

Global Strike For Future Monza | Un fiume di studenti in marcia per il clima VIDEO

Fridays for future: 300 studenti in sciopero per il clima a Vimercate FOTO VIDEO

Fridays for future a Lecco: “Non esiste un pianeta B” FOTO

Fridays for future, studenti in piazza a Sondrio

Friday for Future: “In piazza a Vigevano a fianco dei ragazzi, per il pianeta e la Lomellina”

Sciopero generale 27 settembre 2019: venerdì Fridays for future nel segno di Greta