Gaggiano: nuove suggestive location per chi vuole sposarsi con rito civile: Cascina Guzzafame e Boscaccio e il Casale di San Vito.

Gaggiano: ora ci si può sposare anche in Cascina

Novità in arrivo per chi è interessato a sposarsi con rito civile nel territorio comunale. La giunta ha infatti aggiornato i criteri per la celebrazione dei matrimoni, allargando l’elenco delle strutture private in cui sarà possibile svolgere la cerimonia con la presenza di un ufficiale di Stato Civile. In seguito alla richiesta, avanzata da alcune attività presenti all’interno del territorio comunale in cui solitamente vengono festeggiati i matrimoni, di concedere degli spazi in cui poter celebrare il matrimonio o l’unione civile, il Comune ha infatti deciso di modificare il proprio regolamento approvato nel 2012, quando era stato concesso all’Agricola San Vito di poter celebrare i matrimoni all’interno della struttura ricettiva.

Come indicato nella delibera approvata dalla giunta lo scorso 14 febbraio, sono state aggiunte la Cascina Guzzafame di Vigano Certosino, la Cascina Boscaccio e il Casale di San Vito situato nell’omonima frazione. Nella stessa delibera sono state confermate le spese per celebrare il matrimonio in queste strutture anziché in Municipio: le tariffe vanno da un minimo di 300 euro per i cittadini residenti che intendono sposarsi durante i giorni feriali fino a un massimo di mille euro per un matrimonio tra non residenti nei giorni festivi o al sabato pomeriggio. TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE