Manifestazione per il clima: gli studenti abbiatensi in piazza sull’esempio di Greta Thunberg

Gli studenti abbiatensi in piazza per il pianeta

Anche ad Abbiategrasso ci sarà una manifestazione per il clima, seguendo l’esempio di Greta Thunberg, la ragazza svedese che si sta battendo per salvare il mondo dai cambiamenti climatici che stanno recando gravi danni al pianeta. 

Domani le manifestazioni si svolgeranno in 1325 parti del globo, ed anche ad Abbiategrasso ci sarà un’adesione: gli studenti e le studentesse dell’Alessandrini e del Lombardini si troveranno alle ore 8 nel parcheggio della Fiera, in via Ticino, per formare un corteo che si concluderà in piazza Castello, percorrendo le vie centrali della città. Un evento significativo, che lega Abbiategrasso e la sensibilità del mondo giovanile al resto del mondo.

Inoltre, nelle prime ore della mattinata di domani ci sarà la posa del monumento agli Alpini,presso la rotonda di piazza Vittorio Veneto.

Il commento degli assessori

“Domani sarà per Abbiategrasso una giornata densa di avvenimenti importanti – osserva l’assessore alla Sicurezza Alberto Bernacchi – Chiedo quindi la massima collaborazione e compensione per le eventuali difficoltà viabilistiche da parte dei cittadini, per consentire lo svolgimento di questi due importanti momenti. La nostra città entra a far parte di un movimento su scala mondiale, che sta via via contagiando ovunque in questi ultimi giorni gli studenti e le studentesse, ma anche le Amministrazioni e le realtà politiche. Il nostro territorio, in particolare, per la sua posizone all’interno del Parco del Ticino, ci porta ad essere ancora più attenti a queste problematiche.”

Leggi anche:  Storia e origini del gelato

L’ambiente è certamente un tema caro alla nostra città – aggiunge l’assessore all’Ambiente Cristina Cattaneo – e con Agenda 21 stiamo portando avanti, insieme ad altri Comuni dell’Est Ticino, numerosi progetti per attivare politiche di sostenibilità a livello locale. Sono grata a questi ragazzi perché dimostrano attenzione e sensibilità verso tali tematiche, e mi auguro che questo impegno sia sempre più diffuso tra i giovani.”