I calendari Pro loco buttati via, l’appello dell’assesore Luca Aloi: “Portateli in Comune”.  Ci sono cose che fanno parte del patrimonio cittadino, il cui valore è grandissimo per la comunità. Tra questi, figura il mondo Pro loco e i prodotti dell’impegno dei suoi soci. Come i calendari, avvistati nei cestini del centro.

Calendari nei cestini

“Ritornando in ufficio passando vicino un cestino riconosco il calendario distribuito gratuitamente ai magentini da Pro loco che con amore inestimabile per la nostra città viene confezionato ogni anno inserendo foto storiche e informazioni sulla Magenta che molti di noi non hanno vissuto – ha detto Aloi -. Mi rincresce vedere che tale triste spettacolo si ripropone qualche metro più avanti in un secondo cestino.  Questa non è polemica ma un appello al rispetto della Città e di chi ci mette del suo per esaltarne la storia”.

Calendari buttati: l’appello di Aloi

“Se non ritenete utile tale calendario lasciatelo presso l’Urp del Comune di Magenta o sul tavolo in Biblioteca, non buttatelo, sicuramente troveremo qualche cittadino interessato che magari non lo ha ancora ricevuto”, ha aggiunto Aloi.  Il presidente Pietro Pierrettori si dice amareggiato per l’accaduto: “Cerchiamo sempre di garantire una distribuzione corretta, non sempre avviene. Se qualcuno però lo vuole venga in sede”.