Il piccolo Gabry cerca un donatore di midollo per continuare a vivere.  L’appello del bimbo milanese di 19 mesi rilanciato dal giornaledeiNavigli.it

Il piccolo Gabry cerca un donatore

Una rara malattia lo ha colpito e ora lotta per sopravvivere a un male terribile, l’Anemia sideroblastica con immunodeficienza delle cellule B. Per guarire, per dare un po’ di speranza a Gabriele e alla sua famiglia, serve un trapianto di midollo osseo. Né la gemellina di Gabriele né i genitori sono risultati compatibili, per questo è scattato un appello per trovare il “gemello genetico”. Un appello che ha commosso tante persone come era già successo in occasione della chiamata a raccolta per il piccolo Alex, fortunatamente andata a buon fine.

Tocca a noi: la chiamata a raccolta di tutti i donatori

Admo, l’Associazione donatori di midollo osseo, ha chiamato a raccolta tutti i donatori per trovare le cellule staminali emopoietiche in grado di salvare la vita a Gabry Little Hero, come ormai è ribattezzato il piccolo, proprio per la sua voglia di combattere contro questo terribile male. “Tocca a noi – scrive Admo in un post già condiviso migliaia di volte –. Se hai tra i 18 e i 36 anni, sei sano e pesi almeno 50 chili, iscriviti al Registro dei potenziali donatori di midollo osseo – www.admolombardia.org –. Ti ricontatteremo per fissare il colloquio col medico e il prelievo di sangue. Fallo subito, potresti essere proprio tu il tipo giusto”.

Leggi anche:  Polidori inarrestabile, aperta nuova via in Val D'Adige

La pagina Facebook, Gabri Little Hero

I genitori, che hanno creato una pagina Facebook con tutte le informazioni sul piccolo (Gabri Little Hero), rilanciano l’appello e ringraziano chiunque possa aiutare Gabriele che combatte per vivere: “Grazie di cuore a tutti, un amore contagioso”.