“Gli uomini passano, le idee restano e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini”. È la frase pronunciata dal giudice Giovanni Falcone che compare insieme a un’altra dell’amico e collega Paolo Borsellino sul monumento a loro dedicato inaugurato venerdì 14 settembre nel Parco di via Ceriani.

Inaugurato un monumento a Uboldo a Falcone e Borsellino

Un omaggio ai due magistrati, simbolo della lotta alla mafia, e un buon auspicio per le generazioni future. A realizzare l’opera, l’artista uboldese Fabrizio Vendramin che tra i due magistrati ha dipinto
anche un bambino, simbolo della speranza e della serenità in cui si vuole che le generazioni future possano vivere grazie alla lotta condotta tutti i giorni contro le ingiustizie, la mafia e la corruzione. Seduti davanti al monumento, i tantissimi ragazzi delle scuole medie che hanno partecipato attivamente leggendo alcuni pensieri e testi tratti da racconti di chi ha vissuto le vessazioni della mafia.

Nei prossimi giorni il monumento verrà ultimato con l’aggiunta dei nomi dei membri della scorta dei due giudici che nei due attentati hanno perso la vita.

Leggi anche:  Contrada Sant'Ambrogio: sabato 27 cena al Maniero

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE