Lav, incontro alla scuola primaria di Garbagnate nell’ambito del progetto “Piccole impronte” per diffondere la conoscenza degli amici a quattro zampe.

Lav, incontro alla primaria di Garbagnate

Continuano gli incontri della Lav con gli alunni delle classi terze delle scuole primarie che fanno parte del progetto «Piccole impronte» finalizzato a diffondere la conoscenza degli animali inserito nel «Diritto allo studio». L’ultimo incontro si è tenuto pochi giorni fa a Garbagnate, in compagnia della cagnolina Lara.

«Orientare i bimbi verso un approccio responsabile verso i cani e i gatti che convivono con noi – dicono i volontari – è importante. Un cane fa parte della famiglia quindi starà sempre con noi. Per questo bisogna pensarci molto prima di prenderlo, non dovrà essere mai abbandonato, non è un oggetto, non si compra e non si vende, anche perché dietro l’acquisto di un cucciolo è possibile che ci sia un commercio illegale come il traffico dei cuccioli dai paesi dell’Est. Un cane si adotta dai canili o ci si rivolge a una associazione che sicuramente avrà dei cuccioli che cercano casa. Orientare i bimbi verso un approccio responsabile vuol dire sviluppare l’empatia e capire che dietro gli animali familiari c’è anche un mondo di sofferenze legato ai cani che passano la loro vita nelle gabbie dei canili o, in alcune regioni con un alto tasso di randagismo, abbandonati per strada».

Leggi anche:  Ritirata Curcumina Piperina, integratore alimentare “bruciagrassi”

La Lav ricorda che anche le istituzioni devono fare la propria parte con sterilizzazioni, controlli sui microchip e campagne educative verso i cittadini. «Tuttora – dice Daniela Stancich – stiamo facendo una campagna di sensibilizzazione e informazione “Adottali l’amore non si compra”, rivolta al traffico illegale di cuccioli. A questa campagna hanno aderito i comuni di Rho, Arese, Bollate, Castellanza, Cornaredo, Rescaldina, Cesate, Caronno Pertusella, Novate e Cogliate con l’affissione dei manifesti e il patrocinio, speriamo che anche il comune di Garbagnate voglia farne parte». TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE