“L’orso M49 è stato ucciso in Trentino”: blitz degli animalisti a Legnano e Seregno.

“L’orso M49 è stato ucciso in Trentino”: blitz degli animalisti a Legnano

Nella notte tra lunedì 28 e martedì 29 ottobre i militanti di CENTOPERCENTOANIMALISTI, come già fatto in passato, hanno tappezzato gli stadi di Seregno (stadio Ferruccio)  e di Legnano (stadio Giovanni Mari) con manifesti di denuncia contro il Trentino “lo sport non cancella l’odore. Trentino Vergogna Nazionale”. Gli animalisti sostengono che l’orso M49 sia morto ma che in Trentino facciano propaganda per convincere del contrario. “Continuano gli avvistamenti “fantasma”, l’ultimo sarebbe da parte di cacciatori (!). – sostengono gli animalisti – Noi siamo convinti che M49 è stato invece ucciso, e queste menzogne servono solo a salvare la faccia a politicanti e cacciatori che governano e popolano quella terra insanguinata”.