L’Uomo Vitruviano non andrà a Parigi, ma a Cremona arriverà quello di Torrone: la maxi e dolce riproduzione dell’uomo “perfetto” verrà svelata solo durante la Festa del Torrone, in programma dal 16 al 24 novembre.

L’Uomo Vitruviano non andrà a Parigi

Come racconta il nostro quotidiano online GiornalediCremona.it, il Tar del Veneto ha bloccato il prestito dell’Uomo Vitruviano alla Francia. L’opera, una delle più conosciute di Leonardo da Vinci e conservata alle Gallerie dell’Accademia di Venezia, sarebbe dovuta andare in prestito al museo del Louvre entro il 24 ottobre per poi essere esposta per un periodo di due mesi in occasione della mostra per i 500 anni dalla morte di uno del più grande genio del Rinascimento. Ma l’opera, dopo una perizia è stata considerata inamovibile, a causa del suo “grave stato di salute”.

LEGGI ANCHE: Tar del Veneto blocca il prestito dell’Uomo Vitruviano alla Francia

A Cremona quello di Torrone

La mostra parigina dovrà, quindi, fare a meno dell’uomo perfetto che sarà invece riprodotto in torrone durante l’edizione 2019 della Festa del Torrone di Cremona in programma dal 16 al 24 novembre prossimi. L’edizione di quest’anno, omaggia Leonardo Da Vinci celebrandone il genio e la creatività, e per onorare il grande maestro verrà realizzata anche una maxi scultura di torrone che riproduce l’Uomo Vitruviano realizzata dal maestro cioccolatiere, veneto, Mirco Della Vecchia.

Leggi anche:  Leva civica lombarda, via libera dal Consiglio regionale

La maxi riproduzione sarà alta 2 metri, avrà un diametro di 2,5 e verrà svelata soltanto il 24 novembre durante la Festa del Torrone: un modo dolce per accogliere il popolo francese ad una mostra del gusto e dell’arte italiana.

LEGGI ANCHE: La Festa del Torrone 2019 omaggia Leonardo Da Vinci celebrandone il genio e la creatività