Oltre 1,2 milioni di passeggeri hanno utilizzato il treno Malpensa Express, da e verso l’aeroporto, dal 27 luglio al 26 ottobre durante il trasferimento dei voli da Linate a Malpensa.

Malpensa Express, 46% di passeggeri in più

Tre mesi da record per Malpensa Express, il collegamento aeroportuale di Trenord, che quest’anno ha compiuto 20 anni. Nei tre mesi di Bridge, che ha visto spostarsi a Malpensa voli e passeggeri da Linate chiuso per lavori, i passeggeri sono aumentati del 46% rispetto lo stesso periodo del 2018, con una puntualità superiore al 90%.

I numeri del Bridge

Durante il periodo di trasferimento dei voli da Linate, Trenord ha effettuato 13.500 treni e potenziato le composizioni delle corse Malpensa Express in modo da offrire complessivamente 18.500 posti in più sui convogli del collegamento aeroportuale, che conta ogni giorno 146 corse fra l’aeroporto e la città di Milano, cioè una ogni 15 minuti da e per lo scalo. Grazie al potenziamento, l’offerta è cresciuta del 47% passando da poco più di 39mila posti al giorno a quasi 58mila.

Leggi anche:  Sciopero dei treni il 15 dicembre: nessuna fascia di garanzia

Assistenza e informazione

In occasione del Bridge Trenord ha inoltre rafforzato i servizi di assistenza e informazione ai viaggiatori e i canali di vendita ai due Terminal di Malpensa e nella stazione di Milano Centrale, dove  grazie alla collaborazione con Sea  è stata inaugurata un’area di accoglienza e sosta presso le banchine dedicate a Malpensa Express. Online anche il nuovo sito malpensaexpress.it, che agevola la fruizione e l’acquisto da dispositivi mobile.

“Siamo soddisfatti dei risultati ottenuti durante il Bridge: i dati record dei passeggeri Malpensa Express premiano lo sforzo che abbiamo compiuto per offrire un servizio potenziato, che si è dimostrato proporzionato alla variazione della domanda – ha tenuto a sottolineare l’AD di Trenord Marco Piuri –  Un successo reso possibile dalle decine di colleghi che, a bordo e a terra, hanno espresso il loro massimo impegno”.

LEGGI ANCHE: Si torna a respirare a Malpensa: domani i voli tornano a Linate