Sono iniziati i lavori per la nuova sede della Misericordia di Arese, in una porzione di parcheggi di via Luraghi, di fronte al Centro commerciale.

Misericordia, al via i lavori per la nuova sede

Iniziato il cantiere per la nuova sede della Misericordia. I lavori, da circa 1 milione e 600 mila euro, andranno avanti fino alla primavera 2019. Una posizione strategica per la struttura socio-sanitaria. Dopo una lunga trattativa con il Parco delle Groane e la Soprintendenza ai beni culturali, sarà realizzata in una porzione dei parcheggi di via Luraghi, posti all’altro capo del centro commerciale.

L’edificio sarà più grande di quello esistente

“L’edificio sarà più grande di quello esistente – spiega il sindaco Michela Palestra – con cinque posti per il ricovero delle ambulanze e lo spazio per altri servizi; inoltre risponderà a tutte le nuove normative. Il progetto nasce dalla necessità di sostituire l’attuale struttura. La sede della Misericordia, infatti, in via Privata Alfa Romeo, presto dovrà essere svuotata. I capannoni, poi, saranno abbattuti e l’area sarà rinaturalizzata a verde, nell’ambito dei piani di riforestazione previsti da Regione Lombardia. Inoltre la struttura non ha nulla a che fare con i servizi del poliambulatorio cittadino, come mi è stato chiesto da alcuni cittadini. Quello risponde ad Ats e rimarrà in via Col di Lana”.

Una struttura per il servizio socio sanitario

L’edificio, in realtà, sarà la sede del Servizio socio sanitario. C’è il rischio che non venga affidato alla Fraternita?

“Si sta lavorando per dare continuità al servizio con Misericordia. Sono in corso tutte le interlocuzioni e gli approfondimenti tecnici. Siamo molto positivi perché si parla di servizi di utilità diretta per il territorio, e questo è un elemento fondamentale. La nostra volontà è molto chiara: la Misericordia è un servizio prezioso per Arese, non è solo il 118, ma un valore aggiunto per la nostra comunità”.