Multe pesanti per chi getta rifiuti dal finestrino. Si avvicina il momento dell’esodo vacanze: automobilisti, attenti a ciò che fate.

Multe pesanti

Una tipica cattiva abitudine quella di lanciare dalle auto in corsa resti di cibo, mozziconi di sigarette, cartacce e fazzoletti. Ma, specie in tempo di esodo estivo e col rafforzamento dei controlli stradali, i viaggiatori più irrispettosi rischiano di essere sanzionati pesantemente. Multe fino a 422 euro per chi getta rifiuti dall’auto, un gesto pericoloso ed incivile normato nel Codice Stradale.

Cosa prevede il Codice della Strada

All’articolo 15 del Codice Stradale troviamo indicazione del divieto di “depositare rifiuti o materie di qualsiasi specie, insudiciare e imbrattare la strada e le sue pertinenze”, nonché di “insozzare la strada o le sue pertinenze gettando rifiuti o oggetti dai veicoli in sosta o in movimento”. Le multe per i trasgressori sono salate. Sanzione amministrativa da 105 a 422 euro per chi viene sorpreso a lanciare rifiuti dall’abitacolo.

Il collegato ambientale

Ad aggravare la posizione la legge 221/2015, denominata “collegato ambientale”: chi verrà beccato ad abbandonare per strada scontrini, fazzoletti di carta e gomme da masticare, sarà soggetto ad una multa da 30 a 150 euro. A chi trasgredisce, invece, il divieto di buttare a terra mozziconi di sigaretta, toccherà una sanzione aumentata del doppio, e cioè fino a 300 euro.
Insomma, automobilisti, attenti a ciò che fate.