No Pillon: sabato 10 novembre in piazza della Scala a Milano ci sarà anche il Pd di Parabiago.

No Pillon: una manifestazione contro il disegno di legge

Anche i Dem di Parabiago saranno in piazza della Scala sabato 10 novembre per aderire alla mobilitazione contro il ddl Pillon, e chiederne il ritiro. Il ritrovo davanti alla Scala è previsto dalle 15.

“Rischia di travolgere il diritto di famiglia”

Scrivono dal Pd parabiaghese: “Il disegno di legge, che porta il nome del senatore leghista Simone Pillon, tra gli animatori del Family Day, rischia di stravolgere il diritto di famiglia, producendo gravi danni ai minori di coppie separate e penalizzando soprattutto le donne. Tra i temi più controversi vi sono l’obbligo di doppio domicilio per i figli, la cancellazione dell’assegno di mantenimento, l’introduzione della sindrome da alienazione parentale, priva di fondamento scientifico e giuridico, che può far perdere la responsabilità genitoriale se il figlio si rifiuta di vedere l’altro genitore, la necessità che la violenza domestica sia sistematica per essere condannata”.

Leggi anche:  Bollini rosa argento: premiato il Villaggio Amico

“Importante far sentire il nostro dissenso”

Contiuano i Dem: “Crediamo che sia importante far sentire il nostro dissenso ad una proposta di legge che riflette un modello di società arcaica e patriarcale, che minaccia diritti già acquisiti, la libertà di scelta delle donne e i diritti dei minori, riportandoci indietro di 50 anni. Sebbene acquisiti, quei diritti oggi non possiamo darli per scontati, e per questo dobbiamo scendere in piazza. Perché la voce di dissenso sia forte e affinché il governo decida di ritirare questo scellerato progetto di legge, sabato dovremo essere in tanti”.

LEGGI ANCHE: Donne, sindacati e società civile contro il decreto Pillon. Manifestazioni in tutta Italia