Un sondaggio Swg rivela i meriti, secondo gli italiani, nell’assegnazione a Milano e Cortina delle Olimpiadi Invernali 2026.

Olimpiadi Invernali 2026, merito di chi?

Dopo la serata trionfale di Losanna, in cui il Comitato Olimpico ha assegnato a Milano e Cortina i Giochi Olimpici del 2026, sono stati in tanti a salire (o almeno provarci, come il Movimento 5 Stelle) sul carro dei vincitori. Un sondaggio di Swg, effettuato tra il 26 e il 28 giugno, mostra a chi, secondo il campione di intervistati, vanno i meriti della vittoria.

LEGGI ANCHE: Olimpiadi Invernali 2026, i grillini esultano: “Vittoria del M5S”. Poi cancellano il post

Governo assente

Partiamo dal fondo. Solo il 4% degli intervistati ritiene che il Governo Lega-Movimento 5 Stelle abbia avuto un ruolo fondamentale nell’assegnazione dei Giochi. Nulla di strano, basti pensare alle dichiarazioni del vicepremier pentastellato Luigi Di Maio l’indomani del ritiro di Torino dalla proposta italiana: “Se Lombardia e Veneto vogliono le Olimpiadi se le paghino, lo Stato non ci metterà un euro”.

LEGGI ANCHE: Che grande gioia avere le Olimpiadi 2026

Leggi anche:  Pendolari furiosi: treni in ritardo e guasti anche stamattina su Trenord

Lo sforzo del Coni

Il 29% riconosce invece il merito del Coni, che ha creduto sin da subito nella proposta a tre sedi prima e in quella a due poi, e che ha duramente lavorato nei mesi precedenti il voto del Cio per catturare i voti necessari ad assegnare la sede olimpica a Milano e Cortina.

LEGGI ANCHE: E’ fatta: vince la proposta di Milano e Cortina

Vincono i territori

Per quasi un intervistato su due (il 46%), però, il merito va tutto a Lombardia e Veneto, le due Regioni che hanno deciso di accettare la sfida e sono riuscite a vincerla. Un merito subito riconosciuto dal governatore lombardo Attilio Fontana: “L’aggiudicazione dei Giochi olimpici invernali 2026 è la dimostrazione che quando le amministrazioni lavorano insieme, senza distinguo e con un obiettivo sincero, si possono vincere tutte le battaglie. La collaborazione perfetta tra Lombardia e Veneto ha consentito di realizzare quello che appariva un sogno”.

LEGGI ANCHE: Olimpiadi invernali 2026: 22mila posti di lavoro in più VIDEO