Ondata di gelo: neve fin sulle spiagge: “L’Italia sta per sperimentare una vera fase invernale sebbene solo alcune regioni vedranno precipitazioni”.

Ondata di gelo

Irruzione artica alle porte dell’Italia. “Stiamo per sperimentare una vera fase invernale sebbene solo alcune regioni vedranno precipitazioni: dal Nord Europa è infatti in arrivo una irruzione di aria gelida di diretta estrazione artica, che dopo aver dilagato sul Centro-Est Europa punterà anche l’Italia” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara.

“Proprio su Alpi orientali e dorsale ( specie adriatica ) avremo almeno due giornate di ghiaccio con massime sottozero o prossime ad esso e valori fino a -12°C a 1500m, -8/-10°C a 1000m. Gelate diffuse anche sulle pianure del Centronord, dove le massime potranno non superare i 6-8°C anche nelle aree soleggiate (salvo punte superiori su Liguria e Isole Maggiori): sulle coste adriatiche non si andrà oltre i 3-5°C”.

Neve in spiaggia

“Il tracollo termico favorirà rovesci di neve fin sulle coste di Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, inizialmente a quote collinari tra Basilicata e Puglia ma anche qui fino in pianura entro la notte di giovedì 3 gennaio” – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “la neve raggiungerà anche le pianure del Salento entro la mattina di venerdì 4 gennaio.

Leggi anche:  Festa Europea della musica torna nel weekend ad Abbiategrasso

Sul resto d’Italia invece freddo ma sostanzialmente asciutto e in prevalenza assolato.