Palio di Legnano, svelato il Peso firmato dall’architetto e designer Alessandro Mendini.

Palio di Legnano, ecco il Peso di Alessandro Mendini

Come tutti gli anni, il Palio di Legnano, rievocazione della battaglia nella quale si contrapposero la Lega dei Comuni e l’imperatore Barbarossa, ha affidato a un artista la progettazione del Peso in argento, assegnato come simbolo di vittoria a titolo definitivo alla contrada vincitrice della competizione ippica. Quest’anno, l’Amministrazione comunale e il Comitato Palio hanno commissionato la progettazione della preziosa scultura, che deve essere ricoperta con 1176 grammi d’argento (a ricordare la data della battaglia), all’architetto di fama internazionale Alessandro Mendini, uno dei padri nobili del design italiano.

Il sindaco: “Siamo onorati”

Gianbattista Fratus, sindaco di Legnano e supremo magistrato del Palio, sottolinea l’importanza di questa collaborazione per la qualità intrinseca e di portata internazionale del lavoro di Mendini, capace di caratterizzare il Peso richiamando la propria personale visione estetica. “Siamo onorati – ha dichiarato Fratus – che un grande artista e designer come lui abbia accettato di confrontarsi con una tradizione che accende ogni anno la nostra città, rendendola un palcoscenico culturale unico poiché capace di integrare la storia, con il suo fascino, e la contemporaneità”.

Leggi anche:  Trattamento laser mininvasivo di ablazione di un tumore cerebrale: Besta primo in Europa

“Simbolo di speranza”

Il concetto da cui prende origine il lavoro di Mendini è che tutto sia funzionale. Praticabile, ma in grado di esprimere emozioni e sentimenti. “Questo legame sentimentale – conclude il primo cittadino – è quello che Mendini ha colto nel grande sistema di relazioni del Palio, dove il Peso è il simbolo della speranza. Quella di poterlo stringere alla vittoria”.

 

TORNA ALLA HOME PAGE E VEDI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE