Conclusi i lavori di riqualificazione, la Piazza dei Mercanti torna ad essere disponibile in una duplice funzione: utilizzabile per quasi una settantina di operatori del mercato e utile per un nuovo e regolamentato parcheggio che potrà ospitare oltre 200 posti auto. Ieri mattina, mercoledì 12 giugno, la piazza è stata già utilizzata come mercato, mentre da oggi, giovedì 13 giugno, fino a fine settembre, sarà disponibile come parcheggio gratuito. Il Comune sta valutando l’applicazione di una tariffa adeguata a seconda delle esigenze dei cittadini che potrà essere applicata dai primi giorni di ottobre.

Piazza dei Mercati: conclusi i lavori di riqualifica

L’intervento ha visto un investimento dell’Amministrazione di quasi 260.000 euro ed è durato circa 3 mesi come da previsioni. Lavori dunque conclusi nei termini annunciati. Per la riqualificazione della pavimentazione sono stati utilizzati asfalto e autobloccante. Si tratta di un intervento fortemente voluto dall’Amministrazione perché è un progetto che porterà benefici a tutti i saronnesi: ai cittadini che frequentano il mercato che potranno usufruire di una piazza meglio organizzata, agli operatori e a coloro che utilizzeranno i parcheggi in quanto sono stati regolamentati gli spazi di sosta con una capienza di oltre 200 parcheggi. Si è anche intervenuto per regolamentare il flusso viabilistico e per risolvere i problemi di sicurezza degli accessi al mercato. Verrano inoltre messi in sicurezza i plessi scolastici posti a ridosso dell’area. A questo va aggiunto il fatto che si è intervenuti nei sottoservizi, un investimento davvero importante, in quanto la piazza è stata dotata di prese elettriche e di allacciamenti per acqua e scarichi. Questi sottoservizi moderni, fino ad oggi assenti, sono un investimento dell’amministrazione a favore del commercio di vicinato e del mercato cittadino. Predisposte, nello specifico, 5 nuove colonnine per permettere soprattutto ai banchi alimentari di poter svolgere la loro funzione nel migliore dei modi.

Il restyling di tutta l’area

Oltre alla riqualificazione del piazzale è in programma un restyling di tutta l’area: si è infatti provveduto a disporne la pulizia dei muri e si sta lavorando a un progetto artistico che coinvolgerà anche gli studenti dell’istituto ‘Aldo Moro’. Inoltre si interverrà per riqualificare le scale che portano al sottopasso, i cancelli e la chiusura degli stessi durante le ore notturne. Da sottolineare che sempre in tema di parcheggio, tra qualche mese aprirà anche quello alla ex De Nora, dietro la Stazione centrale. Il nuovo parcheggio temporaneo della ex De Nora consentirà di assorbire 300 automobili di pendolari e avrà tariffe agevolate per saronnesi e pendolari.

Le considerazioni del sindaco Fagioli

“Si tratta di un intervento che ho fortemente voluto perché è un progetto che porterà benefici a tutti i saronnesi e dalle prime testimonianze avute si conferma l’apprezzamento da parte dei nostri concittadini. C’era la necessità di riqualificare l’area per permettere ai saronnesi un utilizzo migliore della piazza, così come per gli ambulanti che avranno a disposizione un piazzale funzionale e ordinato. Vantaggi anche per coloro che da oggi potranno utilizzare un parcheggio con spazi di sosta regolamentati. Questa – ha detto ancora il primo cittadino – è la nostra idea di come governare la città: ascolto continuo con i nostri concittadini e progetti che mirano e risolvere i loro problemi. In questi anni – ha concluso il Sindaco – non abbiamo voluto occuparci di interventi faraonici ma di quel che rappresenta la normalità per i saronnesi”.

Le parole del vicensindaco Vanzulli

“Sarebbe stata volontà dell’Amministrazione, che si è fortemente spesa per questo progetto, poter vedere già in mattinata tutti gli ambulanti ricollocarsi in quest’area; ciò non è stato possibile perché è stato posto in essere un ricorso al TAR da parte di due operatori che, per motivi di viabilità e sicurezza legati alla loro attuale posizione, dovevano essere spostati all’interno della piazza, quindi circa una quarantina di ambulanti, quanti erano già presenti prima della riqualificazione, sono tornati alle loro postazioni, mentre il problema è sorto, appunto, con quelli che avrebbero dovuto essere spostati. Ritengo che i motivi di viabilità e sicurezza, dovuti dal fatto che i mezzi di soccorso debbono poter entrare in tutto il mercato qualora ce ne fosse bisogno, il regolamentare meglio la viabilità per scuole e residenti, giustifichino una scelta che è stata verificata dagli uffici e dalla nostra Polizia Municipale. In più l’area in cui dovrebbero essere collocate queste attività è sicuramente di pregio e ritengo che quando si ha una clientela affezionata e degli ottimi prodotti non sia certamente la collocazione fisica a determinare il successo della vendita. In ogni modo vi è stato un ricorso al TAR da parte di due di questi ambulanti, il nostro ufficio legale si sta occupando del problema che speriamo di risolvere a breve con beneficio per tutti”.

Lo dichiara il vice sindaco e assessore al Bilancio, Pierangela Vanzulli.

Leggi anche:  Festa del Ringraziamento a Castellanza: ecco i premi - FOTO

Un riscontro positivo

Il progetto ha trovato pareri favorevoli di utenti e operatori. Sono state diverse le testimonianze positive per il risultato ottenuto. Da un lato si è sottolineato il “miglioramento dell’area”, dall’altro i lavoratori hanno apprezzato “il proficuo rapporto avuto con l’Amministrazione” che ha tenuto conto delle loro richieste e necessità, e anche “le efficaci modalità di comunicazione utilizzate soprattutto dalla Polizia Locale che ha permesso “una migliore organizzazione”.