Il Comune svela il progetto da un milione di euro per la realizzazione di una pista ciclabile tra il quartiere Pobbia e la rotonda dell’Ondaverde.

Pista ciclabile sulla ex ss11: Corbetta presenta il progetto milionario

Un nuovo intervento per rendere l’asse della ex statale 11 più vivibile e sicuro.
In occasione della riunione di Giunta itinerante andata in scena nella sede del Comitato Pobbia la sera di ieri, giovedì 18 luglio, l’Amministrazione comunale di Corbetta guidata dal sindaco Marco Ballarini ha presentato alla cittadinanza il nuovo progetto che porterà alla realizzazione di una nuova pista ciclopedonale nel tratto della ex ss11 che collega via Zara alla rotonda dell’Ondaverde, in corrispondenza con l’intersezione tra le vie Trento e Santa Caterina da Siena.

I dettagli del progetto

Al fine di renderlo concreto e fattivamente finanziabile, il progetto è strettamente legato alla vendita di un’area a destinazione commerciale per 2/3 di proprietà del Comune, situata sempre lungo l’ex statale 11 in prossimità dell’Ondaverde. Come spiegato da Ballarini e dall’assessore alla Pianificazione territoriale Andrea Fragnito, l’Amministrazione comunale ha già trovato l’accordo con il proprietario della restante parte del terreno per poter allestire un unico bando di gara per la vendita dell’area, che, stando alle stime elaborate dai tecnici dell’ente, dovrebbero far fruttare al Comune una cifra vicina al milione di euro.
Tale somma, dunque, verrà reinvestita interamente nel progetto della pista ciclabile, che, tra le altre cose, consentirà la circolazione in entrambi i sensi di marcia su una sede della larghezza di 3 metri, affiancata da un cordolo rialzato in cemento per la protezione di pedoni e ciclisti. Inoltre, nella bozza dell’intervento sono previsti tre attraversamenti ciclopedonali assistiti e verranno salvaguardati i parcheggi già esistenti e gli accessi ai passi carrai.

“Così urbanizziamo l’ex statale 11” dicono Ballarini e Fragnito

A margine della presentazione, il primo cittadino Ballarini ha commentato così la nuova iniziativa dell’Amministrazione comunale: “Una delle grandi esigenze che erano state manifestate dai cittadini in campagna elettorale era proprio quella di rendere il tratto della ex statale 11 il più urbano possibile. Questa è proprio l’idea che guida questo progetto, che, al momento, è ancora una bozza. Nelle prossime settimane raccoglieremo le varie osservazioni e, poi, una volta conclusa la manifestazione d’interesse per la vendita dell’area, faremo la progettazione definitiva per metterlo a gara per la realizzazione. Il progetto è molto importante perché cambia proprio la visione e la vivibilità della zona: si passa ad avere una serie di abitazioni lungo una strada a delle abitazioni situate in un tratto urbano ben servito”.
Sulla stessa lunghezza d’onda, ha chiosato Fragnito: “Sono molto emozionato perché, dopo tanti anni passati al servizio della città, è raro che un’Amministrazione possa presentare un progetto di questa portata. Con questo intervento andremo a cambiare ancora di più la percezione di quello che oggi viene considerato un asse di attraversamento, trasformandolo in una strada urbana molto più vivibile sia per chi si affaccia lungo la statale sia per tutti i cittadini che devono fare l’attraversamento nord-sud della città. Ciò che è più importante, però, è il fatto che il finanziamento rende concreto il progetto”.

Leggi anche:  Forza Italia riconferma Urbano e apre a nuovi alleati

 

Tutti gli approfondimenti nel numero di Settegiorni Magenta-Abbiategrasso in edicola da venerdì 26 luglio.

 

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE