Polizia locale di Parabiago, il sindacato Uil Fpl attacca l’Amministrazione guidata dal sindaco Raffaele Cucchi: “Non interessa la sicurezza dei cittadini? Servono più agenti”.

Polizia locale di Parabiago: “Mancano agenti”

“Non è una novità, a Parabiago mancano agenti di Polizia locale, si lavora male e la coperta corta non basta a coprire i bisogni di sicurezza dei cittadini”. Così attacca il sindacato Uil Fpl sulla situazione del Comando di Parabiago, silga che poi continua: “Da oltre un anno, con pazienza, la Uil Fpl ha cercato di avviare un dialogo costruttivo con l’Amministrazione di Parabiago, ma le promesse fatte non sono state mantenute. La Uil Fpl è allora ricorsa anche al Prefetto di Milano (incontri avvenuti a maggio e a settembre 2018, ndr), chiedendo il suo intervento per risolvere i problemi. Di fronte al prefetto, il sindaco e i suoi funzionari hanno assicurato che avrebbero intrapreso tutte le azioni necessarie, tra cui bandire anche un concorso pubblico per la copertura dei posti vacanti agente di Polizia locale, dichiarando di voler giungere entro la fine dell’anno alla copertura di tutti i posti vacanti, con effetto dal 1 gennaio 2019, tuttavia nessun concorso ad oggi è stato bandito. Sembrerebbe che il sindaco pensi che bastino le parole per far credere ai cittadini che la sua giunta stia operando bene per la sicurezza. Eppure il sindaco sa bene che i numeri non sono sufficienti a garantire, ad esempio, il servizio per la sicurezza all’ingresso e all’uscita delle le scuole”.

“Sede inappropriata”

A finire nel mirino degi attacchi anchela sede del Comando di Polizia locale. “A ben vedere – scrivono -, sembra proprio che la sicurezza dei cittadini sia una vicenda di cui poco importa al sindaco se si pensa che il Comando dei vigili invece di avere una sede centrale dignitosa e facilmente raggiungibile da tutti i cittadini è posto in una zona periferica, in una via a fondo cieco, in uno stabile inadeguato per il cui affitto il Comune ha pagato negli anni una cifra con la quale avrebbe potuto agevolmente aprire un mutuo e comperarne uno migliore”.

Leggi anche:  Dopo Miss Nonna, è la volta del calendario 2019 di Miss Mamma Italiana VIDEO

La replica di Cucchi

Il primo cittadino non ci sta e controbatte alle accuse: “In questi anni di Amministrazioni abbiamo aumentato gli agenti, tanto che nel 2017 siamo arrivati a 20 dipendenti nel settore della Polizia locale. Questo numero è stato incrementato, poi, raggiungendo la quota di 21. Purtroppo qualcuno se ne è andato e ha richiesto la mobilità: non possiamo di certo impedirglielo. In ogni caso, nelle prossime settimane assumeremo un altro agente, che entrerà in servizio da 1° gennaio 2019. In questo modo gli agenti torneranno a essere 21”. E sulla sede? Chiosa Cucchi: “Prima pensiamo a mettere in sicurezza le scuole…”.

Torna alla Home e leggi le altre notizie.