La raccolta firme lanciata sabato dalla manifestazione fuori dall’ospedale Galmarini di Tradate corre anche su internet.

Raccolta firme per il Galmarini

“Sosteniamo l’ospedale Galmarini di Tradate”. L’appello lanciato sabato pomeriggio da piazzale Zanaboni da Mauro Micheluzzi si è subito diffuso a Tradate e nei comuni limitrofi. Nel giro di meno di una settimana, dalle 400 firme raccolte in quel pomeriggio si è già arrivati a 1300. E a queste, se ne aggiungono altre 7400 (in continua crescita) attraverso la petizione pubblicata sul sito change.org. La raccolta firme ora proseguirà per circa un mese, al termine del quale saranno tutte portate alla Regione.

Perchè le firme

La raccolta firme avrà lo scopo di portare nelle stanze della Regione, dove si decide in merito alla sanità pubblica, la voce dei cittadini che hanno a cuore il futuro dell’ospedale di Tradate. “Un ospedale – spiegava sabato Micheluzzi – che pazienti e operatori vedono quotidianamente perdere pezzi. La politica si sta muovendo, i sindaci del territorio anche, e ora anche i cittadini. La Regione deve invertire la rotta: far arrivare le risorse e permettere l’assunzione del personale necessario a garantire il mantenimento e la qualità dei servizi del Galmarini”.

PER ADERIRE ALLA PETIZIONE ONLINE CLICCA QUI

Ecco dove è possibile sottoscrivere la raccolta firme:

Tradate:

  • Mood Cafè in Statale Varesina
  • Ieri e Oggi in corso Bernacchi
  • Gruppo alpini Tradate in piazza mercato
  • Negozio Acconciature in via Parini
  • Tele Radio Prodotti in via Zucchi
  • FOLK pub Corso Bernacchi
  • Biblioteca Frera
  • Pub Pizzeria Spazio Libero Via Dorligo Albisetti
  • Panificio Bonadio via Santo Stefano
  • Millennium Pub in corso Europa
Leggi anche:  Nuova via Santo Stefano, aperto il primo tratto

Abbiate Guazzone:

  • Pasticceria Gioia in piazza Unità d’Italia
  • Vecchia Locanda Peroni in via Dante
  • Cartoleria La Rondine Via Vittorio Veneto
  • Cafe’ La Flute Via Vittorio Veneto

Venegono Inferiore:

  • Enoteca Cuore Divino in via Mauceri
  • Mobilificio Busnelli via Kennedy (davanti Esselunga)

Venegono Superiore:

  • Associazione La Trasparenza in via Solferino
  • Lune Cafè all’incrocio tra via Baracca e via Marconi

Lonate Ceppino:

  • Tabaccheria in via IV Novembre

Castiglione Olona:

  • Bar Garden in Statale Varesina

Vedano Olona:

  • Pelletteria Pulici in via Matteotti
  • Lavanderia I Girasoli in via I Maggio

Gazzada Schianno:

  • Pizzeria Pluto via Matteotti

Mozzate:

  • Supermercato Ghioldi via Diaz
  • Pasticceria Barbara via Diaz
  • Associazione Socio-Culturale Pensionati

Lurate Caccivio:

  • Lavanderia Girasoli via Garibaldi

Binago:

  • Tecno Garden viale Como

Cairate:

  • Circolo Cairoli via Dante
  • James Cook Pub via Manzoni

Cassano Magnago:

  • Gruppo Sportivo Green Pistons Enduro (solo venerdi sera)

LEGGI ANCHE: Ospedale Galmarini, 400 firme a sua difesa

PER ADERIRE ALLA PETIZIONE ONLINE CLICCA QUI