Riapre il Punto di ascolto anti-bullismo

Punto di ascolto anti-bullismo, si riparte

Il Punto di ascolto anti-bullismo tornerà attivo da sabato 20 gennaio.  Aperto nell’ottobre 2016, gestito sempre da Acbs (Associazione contro il bullismo scolastico), in intesa con le istituzioni locali, è sempre ospitato all’interno della biblioteca comunale di via san Carlo a Cerro Maggiore. Sarà aperto i sabati di ogni mese dalle 16.30 alle 19. Il primo sabato del mese l’apertura sarà pubblica e occasione per incontrare professionisti ed esperti del problema.
Il punto d’ascolto è aperto a tutte le vittime di bullismo e cyberbullismo (ossia le prevaricazioni su web e socialnetwork) e mette a disposizione gratuitamente sostegno legale e psicologico anche per le famiglie grazie alla presenza di professionisti. Per fissare un appuntamento 340.0699482.

Sostegno gratuito

“L’anno scorso abbiamo ricevuto tantissimi genitori, preoccupati per il comportamento dei propri figli, per la maggior parte dei casi vittime di bullismo” commenta il presidente Acbs Vincenzo Vetere (ex vittima di bullismo, piaga da cui è uscito e che oggi vuole aiutare i ragazzi ed è spesso nelle scuole per parlare del problema).
A essere coinvolte sono più le ragazze adolescenti e, anche se a conoscenza della legge 71/71 ossia “Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione e il contrasto del fenomeno del cyberbullismo non sanno come funziona. “Bisogna informare i giovani e formare gli adulti e puntare soprattutto nella prevenzione» aggiunge Vetere.