E’ opportuno pianificare per tempo il rinnovo anticipato, in quanto il rilascio è solo su appuntamento e la procedura prevede un iter particolarmente lungo, soprattutto nel periodo estivo, quando aumentano le richieste da parte dei cittadini

Rinnovo anticipato: ecco come fare richiesta in tempo della carta d’identità elettronica

Come previsto dalla normativa (Decreto del Ministero dell’Interno del 23/12/2015) il documento d’identità, fin dallo scorso anno, viene rilasciato anche dal Comune di Abbiategrasso in formato elettronico.

La procedura per il rilascio prevede un iter, che si allunga in prossimità del periodo estivo a causa del consueto aumento di richieste: per evitare di trovarsi senza documento in corso di validità, si suggerisce ai cittadini di pianificare per tempo il rinnovo del documento, soprattutto in occasione di partenze e viaggi. Infatti, è possibile richiedere il rinnovo già 6 mesi prima della data di scadenza.

Il documento sarà rilasciato con questa modalità: è necessario, innanzitutto, fissare un appuntamento online, collegandosi e registrandosi al portale predisposto dal Ministero dell’Interno (https://agendacie.interno.gov.it/). Gli appuntamenti potranno essere fissati scegliendo all’interno delle fasce orarie di apertura dell’ufficio Anagrafe, ovvero lunedì, giovedì e venerdì dalle 9.15 alle 12.45, martedì dalle 9.15 alle 13.45, mercoledì dalle 16 alle 18 e sabato dalle 9 alle 12.

Cosa fare

Il richiedente dovrà presentarsi nel giorno e nell’orario stabilito all’ufficio Anagrafe di piazza Vittorio Veneto 7: per il rilascio del documento a favore di maggiorenni, è necessario avere una fotografia in formato cartaceo conforme agli standard ICAO e un documento d’identità. In caso di furto o smarrimento, è necessario portare la denuncia resa presso l’Autorità di Pubblica Sicurezza.

Leggi anche:  Jissen Dojo karate di Abbiategrasso alla World Youth League

Per il rilascio del documento a favore di minorenni, è sempre necessaria la presenza del minore e una sua fotografia in formato cartaceo conforme agli standard ICAO. Inoltre, deve essere accompagnato da entrambi i genitori muniti di documento d’identità valido. In alternativa, è sufficiente la presenza di un solo genitore con un testimone maggiorenne, entrambi muniti di documenti d’identità validi, e con il modulo di assenso all’espatrio firmato dal genitore assente, con copia del documento d’identità di quest’ultimo. In mancanza di assenso all’espatrio del genitore assente, occorre il nulla osta del Giudice Tutelare.

Dopo l’inserimento da parte dell’operatore di tutti i dati e la rilevazione delle impronte digitali, la carta d’identità sarà spedita tramite posta raccomandata, entro sei giorni lavorativi dalla richiesta, direttamente dal Poligrafico dello Stato all’indirizzo indicato dal cittadino, oppure ai Servizi Demografici del Comune, dove l’interessato o un suo delegato potranno ritirarla.

Il costo della carta d’identità elettronica è in tutti i casi di 22 euro, da pagare in contanti (16,79 euro sono il corrispettivo per le spese di emissione sostenute dal Ministero dell’Interno, mentre 5,21 euro sono i diritti fissi e di segreteria comunali).