Salame cotto ritirato per sospetto inquinamento microbiologico. Il Ministero salute segnala richiamo a seguito di analisi effettuate in autocontrollo.

Salame cotto ritirato

Per “esito non conforme per parametri di sicurezza alimentare di tipo microbiologico” a seguito di analisi effettuate in autocontrollo, è stato richiamato dai banconi di vendita un lotto di Salame Cotto Mignon prodotto a Genola in provincia di Cuneo, nel salame confezionato sottovuoto da 230 gr.

Ecco il lotto

Il lotto è P000415618, con varie date di scadenza. L’avviso di richiamo che riguarda il territorio nazionale, è stato pubblicato sul sito nella pagina dedicata alle allerte alimentari nella sezione “Avvisi di sicurezza” del Ministero della Salute. Il salame interessato dal richiamo è prodotto da “La Grande Trasformazione” srl, nello stabilimento di via Garetta 8/A. Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, invita la clientela, a titolo cautelativo, a riportare in negozio il prodotto con le indicazioni descritte nel richiamo.

LE ULTIME ALLERTE DAL MINISTERO:

Leggi anche:  Santa Messa e inaugurazione mostra dei presepi a Saronno FOTO

Richiamato vitello tonnato per presenza di Listeria

Rischio listeria nel salmone affumicato Scottish Pride

Salame felino ritirato per rischio microbiologico

Panettone Maina ritirato dal mercato: ecco i lotti

Farmaco per ipertensione ritirato dalle farmacie