Nella mattinata di oggi, lunedì 5 agosto, il Ministro Matteo Salvini ha fatto visita alla Fiera di San Fermo a Nerviano.

Salvini a Nerviano: bagno di folla

Il vicepremier Matteo Salvini, reduce da una settimana calda e infarcita di polemiche, nella mattinata di oggi si è recato a Nerviano in visita alla Fiera di San Fermo. Qualche minuto di ritardo ma si è fatto perdonare dalla folla in trepida attesa prestandosi volentieri a selfie con i cittadini. All’inizio si è recato in Municipio, accolto dal sindaco nervianese Massimo Cozzi, dagli onorevoli Fabrizio Cecchetti e Fabio Boniardi, dai consiglieri regionali Curzio Trezzani e Silvia Scurati e da alcuni amministratori locali. Poi si è recato alla Fiera dove ha incontrato centinaia di persone con le quali ha fatto selfie e scambiato battute. In un terzo momento ha raggiunto il gazebo della Lega in piazza della Vittoria. Molte le domande dei giornalisti riguardante la vicenda di Legnano alle quali il vicepremier ha prontamente risposto.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO IN CUI SALVINI PARLA DEL “CASO LEGNANO”

Il discorso di Salvini

“Porta bene festeggiare San Fermo a Nerviano per ringraziare il vostro sindaco e i tanti sindaci che stanno facendo l’impossibile per il territorio. Dopo andrò a Milano ad inaugurare la nuova stazione di Rogoredo e a portare via un po’ di spacciatori che vedono morte e poi prendo l’aereo e vado a Roma dove si vota per il decreto Sicurezza 2 che dà ancora più potere alle Forze dell’ordine.” Queste le parole di Salvini in piazza della Vittoria. “Niente e nessuno mi spaventa e ci spaventa -continua il Ministro- Andiamo dritti come treni. Io sto al Governo se posso tagliare le tasse e rilanciare le opere pubbliche. Non perdo tempo. O si fanno cose importanti oppure torniamo dagli italiani a chiedere la forza di fare da soli”. L’augurio del sindaco Cozzi, durante il discorso in piazza della Vittoria, è stato quello di vedere nuovamente Salvini in visita a Nerviano non più come Ministro ma in veste di Premier. Matteo Salvini ha concluso con un discorso rivolto al progresso sottolineando nuovamente che non si sta al governo per perdere tempo.

Leggi anche:  Nuovi parcheggi a Rho: 135 posti auto per tutti

LEGGI ANCHE: Salvini sul “caso Legnano”: “Conosco il sindaco Fratus come persona specchiata e onesta” VIDEO

Il Ministro sarcastico sugli zingari

Un cittadino, durante il discorso del vicepremier ha esordito con “E’ quattro anni che non dormo per i gli zingari”. E Salvini ha prontamente risposto in modo ironico “Non parlarmene che ho detto zingaraccia  e il problema non è lei che è agli arresti domiciliari e vive in una casa abusiva in un campo abusivo avendo rubato per tutta la vita, ma il problema è il Ministro a cui lei ha detto che vorrebbe mandare un proiettile in testa”.

LEGGI ANCHE: “Zingaraccia, tra poco arriva la ruspa”. Salvini contro rom di Baranzate

Il precedente

Già nel 2018, infatti, il leader leghista si era fatto vedere a Nerviano, dove fu addirittura contestato da un anziano cittadino. A parte questo episodio, tanti applausi, selfie e scatti coi nervianesi e con un signore senegalese in Italia da qualche anno, in regola e  venditore ambulante, che ha voluto posare con Salvini perché d’accordo con lui con i rimpatri per gli irregolari sul suolo italiano.