Sciopero in  Autoguidovie domani, 11 gennaio. I lavoratori incroceranno le braccia per 4 ore dalle 8,30 alle 12,30, a livello regionale.

Sciopero autobus su tutto il territorio regionale

Sciopero unitario in Autoguidovie domani mattina, venerdì 11 gennaio, su tutto il territorio regionale. A indirlo  le federazioni lombarde di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal, Ugl Autoferrotranvieri.

Uno sciopero unitario per denunciare le “pessime condizioni di lavoro” e la lunga lista di “prepotenze” di Autoguidovie, l’azienda che anche sul nostro territorio si occupa del trasporto pubblico locale.

Dalle assemblee delle lavoratrici e dei lavoratori si alza un solo grido: ora basta!”, si legge nel volantino unitario che annuncia la mobilitazione. Le organizzazioni sindacali puntano il dito sui rapporti disciplinari, sul mancato rispetto del testo unico aziendale, sui “turni di lavoro massacranti e non conformi alla normativa di legge che mette a repentaglio la sicurezza del personale e dei passeggeri” e alla mancata erogazione del premio di risultato. Lamentano inoltre  la reiterata “attività antisindacale”.

LEGGI ANCHE: Sciopero in Autoguidovie domani, 11 gennaio

Braccia incrociate venerdì 11 gennaio

Le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal, Ugl-Fna hanno proclamato per venerdì 11 gennaio 2019 uno sciopero di 4 ore, dalle 8.30 alle 12.30 che coinvolgerà anche tutte le linee gestite da Autoguidovie che circolano tra l’area metropolitana di Milano, Monza, Pavia e Cremona.

Leggi anche:  Turate, inaugurati gli orti urbani - LE FOTO

Saranno garantite le corse in partenza dai capolinea:
– dall’inizio del servizio sino alle ore 8.29
– dalle 12.30 sino a fine servizio.

La società informa pertanto che potrebbero NON essere garantite tutte le corse in partenza nella fascia oraria dalle ore 8:30 sino alle 12:29.

LEGGI ANCHE: Sciopero autobus: venerdì mattina mezzi fermi 4 ore

Chi rischia

Sciopero in vista anche per lunedì 21 gennaio. A rischio i treni delle quattro linee della metropolitana, gli autobus e i tram Atm e i bus a noleggio con conducente. “Lo stop per i bus e le metro sarà di quattro ore con modalità decise a livello locale”, hanno fatto sapere Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Faisa Cisal, che hanno indetto l’agitazione. I pullman a noleggio, invece, si fermeranno tra le 10 e le 14.

LEGGI ANCHE: Doppio sciopero dei mezzi: dopo venerdì 11 anche lunedì 21