Tra i problemi dell’ospedale di Saronno non solo il poco personale e le liste d’attesa. Anche i senzatetto in ospedale.

Senzatetto in ospedale, Pronto Soccorso dormitorio

Tra i  problemi segnalati dall’utenza legati all’ospedale di Saronno, nonché dai dipendenti, non solo le liste d’attesa e il personale che scarseggia. Anche il numero di clochard, che hanno trovato rifugio nella sala d’attesa del Pronto Soccorso. Una trasformazione in “dormitorio” con non pochi problemi. E’ capitato che i senzatetto dessero in escandescenze, e gli utenti lamentano il degrado all’interno del presidio.”E’ un problema comune anche ad altri ospedali, ad esempio Busto – commenta Giuseppe Brazzoli, direttore generale dell’Asst Valle Olona –  Abbiamo già segnalato la questione. Spesso quando si chiamano i Carabinieri, i soggetti si allontanano temporaneamente, ma poi ritornano. Bisogna cambiare la modalità d’intervento, considerando che l’origine della questione è di natura sociale. L’aumento della povertà estrema ha infatti portato gli ospedali, così come le stazioni, a riempirsi di senzatetto. Bisognerebbe dunque garantire per loro strutture alternative. Non ci sono state situazioni di pericolosità ma la situazione non è comunque accettabile».

Il servizio completo su La Settimana di Saronno in edicola da venerdì 20 luglio.

Leggi anche:  Senzatetto saronnesi, chi sono? Interviene anche il consigliere Indelicato

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE